eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
30 giugno-1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

martedì 27 aprile 2021


Un sito «green» per Giotto

Aop Luce conferma l'attenzione all'aspetto green con la scelta di realizzare un nuovo agro-building completamente ecosostenibile, in grado di produrre energia da fonte rinnovabile e di ottimizzare tutti i propri impianti per ridurre al minimo il proprio impatto ambientale sul territorio campano: la "sua" Organizzazione di Produttori Giotto, che raggruppa circa 40 aziende agricole localizzate in Campania e in altre regioni del centro e sud Italia vocate alla frutticultura, ha optato per la tecnologia integrata Siemens per un ampio progetto di ottimizzazione energetica. 



Il sito produttivo Giotto, che si estende su una superficie di oltre 8mila metri quadri di cui 3mila dedicati a celle refrigerate in grado di stoccare circa 30mila quintali di prodotti, ha infatti digitalizzato e interconnesso tutti i macchinari per la lavorazione dell’ortofrutta, l’impianto fotovoltaico installato sul tetto e gli uffici in loco, realizzando così una vera e propria smart factory efficiente, sostenibile e a prova di futuro.

Tutti i dispositivi Siemens installati raccolgono in tempo reale i dati energetici fondamentali, successivamente processati e analizzati da una piattaforma basata su cloud che abilita le attività di monitoraggio e ottimizzazione dell’intero sito produttivo. 

Grazie all’impianto fotovoltaico da circa un megawatt di potenza, implementato sul tetto dello stabilimento produttivo, Giotto è in grado di soddisfare appieno e a zero emissioni – in determinate condizioni meteorologiche - i propri fabbisogni energetici. 



La superficie produttiva di Giotto occupa oltre 400 ettari disciplinati sotto un unico sistema di filiera agricola controllata, dedicata principalmente ad albicocche, asparagi, fragole, kaki, kiwi, melagrane, mele (soprattutto Melannurca Campana Igp), pesche di varie tipologie, susine e zucche.

“Siamo molto attenti alla minimizzazione dell’impatto ambientale della nostra attività - dichiara Giacomo Galdiero, presidente di Aop Luce - e per questo abbiamo investito su tecnologie innovative. La collaborazione con Siemens è stata importantissima in quanto partner affidabile ed eccellente; siamo veramente soddisfatti del risultato”.

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: