eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

martedì 11 maggio 2021


Uva da tavola siciliana, esordio convincente

Esordio convincente, sul mercato nazionale, per l'uva da tavola precoce di Sicilia. “I primi colli di Vittoria hanno registrato un buon interesse sulla piazza all’ingrosso del Caab di Bologna, spuntando prezzi interessanti. Si tratta di produzioni selezionate e di ottima qualità, destinate a boutique dell’ortofrutta”, spiega a Italiafruit News Pietro Giudice, responsabile commerciale della cooperativa Verde Mediterraneo, realtà di Vittoria (Ragusa) che coltiva 6 ettari di uve sotto serra, suddivisi tra le due varietà Vittoria (10mila piante) e Black Magic (mille piante). 

“Quest’anno abbiamo dato il via alle raccolte di Vittoria nella giornata di sabato 8 maggio, registrando circa 20 giorni di anticipo sulla normale tabella di marcia. Un anticipo che è stato reso possibile soprattutto dal clima favorevole, ma anche all’utilizzo di particolari film plastici e dalle nostre tecniche produttive che ci hanno permesso di mettere l’uva nelle condizioni di germogliare prima”. 


 Pietro Giudice

Per quanto riguarda Black Magic, il primo stacco è previsto tra 8-10 giorni. I vigneti della cooperativa si trovano nella frazione di Scoglitti, a 5 chilometri di distanza dal Mar Mediterraneo. “La campagna dell’uva durerà sino a metà luglio. Dal punto di vista dei volumi attesi - precisa Giudice - la previsione è di raggiungere le stesse quantità dell’anno scorso, quindi 30 tonnellate per ettaro. La qualità sarà però superiore a livello sia di acino che di grappolo. I primi stacchi di Vittoria sono caratterizzati infatti da un grado brix pari a 14-15 e stiamo notando, rispetto ad altre annate, una buona presenza di grappoloni da oltre 1 chilo”.

“Come prassi aziendale rispettiamo tutti i parametri sui residui chimici ed analizzando in laboratorio le nostre uve ancor prima della raccolta, per garantire al consumatore un prodotto d'eccellenza”.



La commercializzazione, iniziata lunedì 10 maggio, copre il canale dei Mercati all’ingrosso italiani. “Stiamo staccando solo il prodotto pronto per la raccolta. Si tratta di circa 1.000 chili di Vittoria a giornata che, in queste settimane di maggio, distribuiremo soprattutto alle strutture mercatali del Nord Italia. Da fine maggio, poi, inizieremo a raccogliere volumi importanti e potremo quindi cominciare a lavorare anche con i Paesi dell'Est e dell'Europa centrale”.

Da quest'anno la cooperativa Verde Mediterraneo è entrata a far parte del registro delle Eccellenze Italiane (www.eccellenzeitaliane.com), portale delle Pmi italiane che lavora per proteggere e diffondere i marchi e la qualità dei prodotti italiani. “Tutte le uve sono di nostra produzione e presentano il bollino Eccellenze Italiane, con l’indicazione del nostro codice identificativo anti-contraffazione”, fa sapere Giudice. Che conclude: “Con questa scelta dimostriamo di sostenere le produzioni Made in Italy e di lavorare garantendo la piena trasparenza e tracciabilità a tutti i nostri clienti e consumatori”.



Copyright 2021 Italiafruit News 


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: