eventi
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

mercoledì 12 maggio 2021


Sa Baronessa, l'anguria midi va in scena

Una buccia lucida, quasi nera e una polpa dolcissima con pochissimi semi. Sono i fattori di successo di Sa Baronessa, l’anguria di taglia midi prodotta dall’azienda agricola Pala Pietro Paolo di Terralba (Oristano) che sta andando a ruba sui mercati.

Un brand, quello di Sa Baronessa, già introdotto quattro anni fa e che continua ad avere successo grazie alle sue incredibili caratteristiche qualitative. “Si tratta di frutti appartenenti al segmento delle angurie midi – spiega a Italiafruit News Gian Michele Pala, figlio del titolare – arrivano a pesare cadauno una media di 6-7 kg. Abbiamo iniziato la produzione di questa primizia da circa 10 giorni ed è super richiesta, possiamo proprio dire che stia andando a ruba”.



E aggiunge: “Al momento riusciamo a spuntare prezzi abbastanza alti, speriamo che rimangano così fino alla fine della stagione, prevista per fine agosto”.
L’azienda commercializza i suoi prodotti sia sulle piattaforme distributive che servono le principali catene della Gdo, che sui mercati all’ingrosso a livello regionale.



Oltre alle angurie midi sotto serra (un totale di due ettari sotto serra), l’azienda produce anche angurie striate e meloni su un totale di 15 ettari. “Coltiviamo angurie da quando abbiamo iniziato la nostra attività – specifica il produttore – e ogni anno aumentiamo la superficie sotto i tunnel”.
A fine giugno Pala inizierà con la produzione dell’anguria striata. Questo prodotto viene commercializzato con il brand dedicato “La Delizia” fino al termine della stagione, previsto per la fine di agosto.



E’ invece già iniziata ad aprile la produzione del melone retato, che viene venduto senza un apposito brand ma solo con il nome aziendale.

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: