eventi
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

venerdì 18 giugno 2021


«Uve seedless, pronti a rispondere al mercato»

Con una superficie totale di 230 ettari, di cui più della metà dedicata alle cultivar apirene, l’azienda Spronati Giuseppe di Palagianello (Taranto) è pronta a rispondere alle richieste dei consumatori moderni.
“Le uve senza semi continuano ad essere ogni anno le più richieste – spiega a Italiafruit News Anna Spronati, figlia di Giuseppe e amministratrice aziendale – e noi abbiamo deciso di investire in queste varietà già da tanti anni”.



Tutte le coltivazioni aziendali sono protette da teli antigrandine e costantemente controllate e lavorate per ottenere un prodotto di alta qualità. Nessun problema a livello meteorologico: “Il clima sta aiutando molto – specifica l’amministratrice – e si prospetta una buona annata con una produzione di circa 70mila quintali. Poi ovviamente dipenderà tutto dalla risposta dei mercati”.



Tutte le uve aziendali – Vittoria, Italia, Red Globe, Crimson, Apulia Rose, Regal, Red Flame, Sublima Seedless, Scarlotta – sono “brevettate nel rispetto più assoluto delle normative” specificano dall’azienda. La produzione viene perfettamente suddivisa per la commercializzazione in Italia e all’estero, in cui la Francia rappresenta la destinazione principale.
“Avevamo iniziato un progetto per la vendita diretta, che prevedeva anche l’ampliamento di un capannone con relativi permessi ma ci siamo dovuti fermare – sottolinea Anna Spronati – speriamo di riprenderlo in mano a breve”. E’ già partita la commercializzazione delle prime uve seedless e dall’azienda si dicono “soddisfatti dei prezzi”.



Se oggi siamo pronti ad affrontare il mercato italiano e internazionale – conclude l’amministratrice - è solo grazie a nostro padre Giuseppe, recentemente scomparso per Covid. E’ grazie alla sua passione e intraprendenza se possiamo contare su questa azienda e noi eredi, sette tra fratelli e sorelle, siamo orgogliosi nel proseguire nella sua opera, anzi speriamo di migliorarla”.



In apertura una foto di Giuseppe Spronati, il fondatore dell'azienda recentemente scomparso

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: