eventi
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
EIMA
Bologna
19-23 Ottobre 2021
TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

giovedì 29 luglio 2021


Macchinari elettrici per gli ortaggi bio

Verdure biologiche raccolte da macchinari ad energia solare: è un percorso decisamente green quello dell'Azienda Agricola F.lli Tramonti di San Mauro Pascoli, nel forlivese, che conferisce buona parte dei prodotti ad Agrintesa. In un post pubblicato su Linkedin, Alce Nero - che "firma" poi nei canali distributivi i prodotti dell'azienda romagnola - porta alla ribalta una realtà che gestisce 12-13 ettari esclusivamente a biologico, con un ettaro e mezzo in serra. "Coltiviamo solo ed unicamente ortaggi - racconta Filippo Tramonti, contitolare insieme al fratello - dal finocchio al cavolfiore, dalle melanzane a varie tipologie di pomodoro, dalla zucchina al melone fino al peperone, molta parte del quale entra nella linea Valfrutta".



Un'azienda da sempre propensa all'innovazione, come testimonia l'acquisto, avvenuto lo scorso anno di due macchinari elettrici: "Uno è dedicato alla raccolta delle zucchine, mentre l'altro, dotato di pannelli fotovoltaici, di cui abbiamo acquistato una sorta di prototipo prima che venisse prodotto in serie, ha anche altri utilizzi - racconta Filippo Tramonti - Entrambe costruite da Ecogreen, queste macchine hanno una notevole autonomia che consente loro di essere operative dalla mattina alla sera senza soluzione di continuità".



In questa fase l'azienda agricola di San Mauro Pascoli che esprime tre i 2.500 e i 3mila quintali di ortaggi bio ogni anno, sta coltivando proprio le zucchine ("vanno curate con attenzione e raccolte ogni giorno") e in questi giorni ha avviato sul mercato i primi peperoni e pomodori datterino e grappolo. 



"Inoltre - precisa Tramonti - stiamo trapiantando per l'autunno cavolfiori e finocchi". Sempre strizzando l'occhio all'innovazione. E alla cura della materia prima: "Il consumatore è sempre più esigente e anche nel biologico, pretende  massima qualità e attenzione alla lavorazione".

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: