eventi
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
EIMA
Bologna
19-23 Ottobre 2021
TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

martedì 21 settembre 2021


Uva da tavola sotto la lente del panel test di Grape&Grape

Mentre sugli scaffali della Gdo e nei mercati all’ingrosso, l’Italia è entrata nella finestra temporale di massima produzione/fornitura delle uve con e senza semi, la ricerca e l’innovazione totalmente autoctona che la Grape&Grape Group dal 2016 porta avanti, grazie all’impegno di 8 aziende del territorio pugliese, non smette mai di dare il suo fattivo contributo alla filiera.

Punto fermo di questa compagine infatti è il rituale momento di Panel Test che anche quest’anno avrà luogo nella location di Masseria Torre Catena a Polignano (Bari), sede peraltro di uno dei due campi prova della società di breeding pugliese.
Giovedì 23 Settembre andrà in scena un Panel Test che, nel rispetto degli attuali protocolli anti-covid, sarà limitatamente indirizzato ai soci del progetto, soci del partenariato Uvapulia e alcuni operatori commerciali che già commercializzano o che, potrebbero essere interessati alle varietà/selezioni del progetto di ricerca.



L’incontro si declinerà in 3 diversi momenti:
1°    Lancio della nuova rete d'impresa: sarà presentata la nuova idea di network a cui la realtà di breeding pugliese vuol dare propulsione nei prossimi anni. Una rete che serva ad includere altri operatori commerciali e produttori da questi segnalati, per far crescere il progetto, le varietà selezionate e tutti i partner che vorranno prendervi parte, consentendo alle future selezioni autoctone di diventare sempre più centrali nei piani di implementazione varietale per molteplici realtà produttive e commerciali sul panorama pugliese, siciliano e italiano dell’uva da tavola.
2°    Divulgativo: Grape&Grape Group in qualità di capofila del progetto Uvapulia (Sottomisura 16.2 del PSR Regione Puglia 2104-2020) incentrato su innovazione, nutrizione e sostenibilità di nuove cultivar senza semi pugliesi, condividerà i primi riscontri dalle osservazioni fatte sulle cultivar in oggetto. In tale circostanza con l’aiuto del breeder professore Stefano Somma e del responsabile tecnico scientifico la Professoressa Laura De Palma delluUniversità di Foggia si porterà a conoscenza dei graditi ospiti, i primi riscontri su alcuni elementi osservati come frigoconservazione, aromi, gusto, esatto momento di raccolta per raccogliere il miglior prodotto possibile in campo e offrire il meglio delle varietà al consumatore finale.    
3°    Degustativo e confronto: quando i 3 sensi degustativi per eccellenza: vista, gusto e olfatto la faranno da padrona nel degustare le diverse selezioni esposte in sala. Al termine del quale ci sarà un breve momento di confronto con gli intervenuti per togliere dubbi o fornire chiarimenti agli intervenuti.  

Non resta che aspettare giovedì 23, quando questo evento andrà in scena, di modo che nei giorni a seguire potremo raccontarvi qualcosa in più riguardo a quanto accaduto.  

Fonte: Ufficio stampa Grape&grape


Altri articoli che potrebbero interessarti: