eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

mercoledì 10 novembre 2021


Dagli scarti dell’uva nascono i guantoni da boxe

La pelle vegana si sta affermando nel settore dell’abbigliamento, da oggi anche in quello sportivo. Se finora questo materiale a base vegetale veniva ricavato da funghi, cactus e ananas, ora è possibile realizzarlo anche a partire dagli scarti dell’uva.

A sviluppare il prodotto è stato il marchio di abbigliamento sportivo Sanabul, che ha utilizzato l’uva per realizzare i primi guantoni da boxe vegani, come riporta la testata Plantbasednews.
L’azienda ha spiegato di preferire la pelle a base vegetale a quella animale per diversi fattori: in primis una minore impronta di carbonio per la realizzazione, inoltre il materiale è più performante rispetto alla classica pelle ed è anche migliore al tatto. Sanabul non è nuova nell’utilizzo di pelle vegana per i suoi prodotti e in passato aveva già usato pelle a base vegetale di cactus e uva.



Per i suoi guanti da boxe appena lanciati in edizione limitata “L'uva boxing gloves”, i materiali sono creati utilizzando gli avanzi delle industrie vinicole e agricole, alcuni dei quali sono made in Italy. I guanti "rappresentano l'evoluzione dei materiali e della sostenibilità all'interno del mondo degli sport da combattimento", afferma il marchio. I clienti possono trovarli tramite il sito Web di Sanabul a 275 dollari al paio.
La pelle d’uva è anche chiamata “pelle da vino” e nella maggior parte dei casi è riciclabile al 100%. Anche i semi e gli steli del frutto possono essere utilizzati anche per formare il tessuto.



L’esperienza di Sanabul non è isolata nel mercato: anche il marchio Pangaia utilizza gli avanzi dell'industria vinicola italiana per realizzare capi di abbigliamento in “pelle d'uva”, rendendo il processo di vinificazione più circolare; mentre lo scorso anno Mercer Amsterdam ha utilizzato la pelle dell’uva per creare scarpe da ginnastica vegane affermando che il materiale è "altrettanto lussuoso come la vera pelle".

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Uva

Altri articoli che potrebbero interessarti: