eventi
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

lunedì 29 novembre 2021


Greenhas Group, molto più di un rebranding

Non è un semplice rebranding, non si tratta solo di una nuova veste per i prodotti e di una comunicazione rinnovata, ma di un vero e proprio messaggio per tutti gli stakeholder che arriva dopo un lungo percorso di crescita ed espansione globale. Green Has Italia diventa Greenhas Group: il cambiamento per l'azienda piemontese sembra minimo, ma in questa scelta è racchiusa l'evoluzione internazionale - consolidata e innovativa al tempo stesso - della realtà specializzata nella nutrizione vegetale.

“La nuova immagine valorizza meglio chi siamo – spiega a Italiafruit News Agostino Giambelli, direttore commerciale e marketing del gruppo - Il valore dell’italianità e di tutta la nostra storia sono preservati dall’aver mantenuto il nome quasi come prima, Greenhas anziché Green Has, e dall’aver inserito la bandiera italiana nel logo. Ma ora l'orizzonte è quello internazionale: abbiamo tre reti dirette in mercati strategici come Italia, Spagna e Brasile; oltre a un'azienda partecipata in Polonia. La nostra presenza è poi consolidata in numerosi Paesi ed in particolare in Nord Africa e nel Middle East”.



Circa l'80% del fatturato di Greenhas Group è sviluppato all'estero. Un successo globale ottenuto anche grazie sia a prodotti molto conosciuti quelli della linea Mineral-Tech che ai Biostimolanti.

I Mineral-Tech sono fertilizzanti liquidi prodotti con un esclusivo know-how che garantisce caratteristiche uniche in termini di stabilità, contenuto di nutrienti, miscibilità e conducibilità elettrica. Questi formulati sono in grado di guidare le colture seguendo i precisi equilibri biochimici delle diverse fasi fenologiche. In questo modo le piante possono esprimere il massimo della loro potenzialità in termini qualitativi e quantitativi.

La categoria dei Biostimolanti, fiore all’occhiello del gruppo, si è recentemente arricchita dei nuovi Eranthis e Vivema Soil, che vanno a consolidare un’offerta completa e di alta efficacia.
Il rebranding trova concretezza anche nel nuovo catalogo di Greenhas Group (clicca qui per scaricarlo) e nei nuovi packaging, coerenti con il rinnovato layout: grafiche di maggior impatto, più distintive e attrattive.
 


“La sostenibilità è al centro delle nostre strategie di sviluppo - aggiunge Giambelli - e per questo l'attività è orientata, oltre che ad anticipare le esigenze degli agricoltori, ai concetti fondamentali del Green Deal. Sul fronte della ricerca abbiamo indirizzato importanti risorse nella selezione di formulati versatili ed efficaci per mitigare gli effetti negativi dei cambiamenti climatici. Dai biostimolanti con molecole bioattive di origine vegetali a quelli contenenti microorganismi selezionati. La nostra gamma si sta sempre più arricchendo per coprire diverse e specifiche aree di impiego, con prodotti che stimolano i processi naturali migliorando l'efficienza di assorbimento e di assimilazione dei nutrienti, la tolleranza agli stress abiotici e la qualità delle colture. Questo – conclude il direttore commerciale e marketing di Greenhas Group – assieme ad una convinta promozione dell’uso consapevole e più efficiente dei fertilizzanti”.

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: