eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

martedì 12 aprile 2022


Ciliegie, il gelo colpisce anche i frutti californiani

Il gelo non ha colpito solo i Paesi europei, le temperature fredde sono arrivate negli ultimi giorni anche in California. Come riporta la testata fruitnet.com, a fine febbraio in numerosi ceraseti centro-settentrionali della California, le temperature sono scese sotto lo zero termico per diverse notti.
Nonostante i coltivatori stiano ancora valutando l’entità dei danni, alcune varietà sembrano aver registrato un impatto importante.

“È ancora troppo presto per sapere quanto, ma potrebbe significare che il raccolto sarà ridotto del 15-20% rispetto alla scorsa stagione – spiega Dave Martin di Stemilt - La fioritura era ancora nelle prime fasi, quindi non sapremo a che punto siamo finché non ci avvicineremo alla fase di raccolta".


Gelo su ciliegie, foto di archivio

“Prima del gelo, i produttori californiani si stavano preparando per un inizio stagione precoce e i primi frutti potrebbero già essere pronti entro il 20 aprile - ha detto Marc Calder di Primavera Marketing - Potrebbe esserci frutta disponibile già il 20 aprile”.

Per il settore cerasicolo californiano sarebbe complicato fare i conti con i danni inferti dal freddo, soprattutto se si paragona la stagione a quella precedente. Nel 2021 – riporta l’articolo – la stagione ha conosciuto un export di 10,1 milioni di cartoni da 8,2 chilogrammi di ciliegie. Probabilmente proprio la produttività dell’ultima stagione potrebbe aver stressato le piante, già indebolite dalla siccità e ora colpite dal gelo.
“All'inizio della stagione -si legge nell’articolo - la maggior parte degli osservatori del settore prevede un raccolto più breve nel 2022, come spesso accade dopo un anno di grandi volumi”.

Copyright 2022 IFN Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: