eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

giovedì 28 aprile 2022


Carburante agricolo, ecco l'antifurto innovativo

Il furto dei carburanti agricoli nelle campagne italiane è un fenomeno letteralmente esploso negli ultimi anni, tanto che sta assumendo una certa rilevanza economica: basti pensare alle quotazioni raggiunte nell’ultimo mese dal diesel agricolo, che ha toccato punte di 1,50 euro/litro.
Per l’agricoltore è un problema serio, difficile da controllare, soprattutto nelle realtà isolate e lontane dai centri urbani. Anche alla luce di questo problema Emiliana Serbatoi, azienda di riferimento nel settore della produzione di serbatoi e sistemi di stoccaggio del carburante, ha lanciato sul mercato l’innovativo sistema di monitoraggio denominato Emilprobe®.



“L’idea è nata dalla costante interazione con i nostri clienti – spiega a IFN Gian Franco Mercati, direttore commerciale Italia di Emiliana Serbatoi – che si lamentavano con maggiore enfasi della problematica legata sia ai furti sia al controllo preciso dei consumi da parte dei vari utenti che lavorano all’interno della azienda agricola. Pertanto, nel 2016 abbiamo lanciato sul mercato Emilprobe®, una sonda che esegue il monitoraggio in tempo reale del liquido presente nella cisterna, e che può essere controllata in loco attraverso uno schermo touchscreen, e, soprattutto, a distanza dallo smartphone. Il prodotto è dotato di un innovativo sistema di allarme che quando rileva anomalie nei valori del carburante invia sms ed e-mail a 5 utenze telefoniche e 5 di posta elettronica, in maniera da poter essere aggiornati seduta stante se c'è stata una variazione non attesa che può per esempio essere collegata a un furto. E quando avviene la variazione dei liquidi il sistema di erogazione del serbatoio viene bloccato".



“Il sistema, inoltre, si accorge se il malintenzionato sta sostituendo il carburante con un altro liquido, in modo da mantenere il livello della cisterna inalterato, ed avverte immediatamente l’agricoltore”, puntualizza il manager.
Oltre ai furti, Emilprobe si è evoluto per monitorare i consumi dei diversi utenti: “abbiamo creato un sito web apposito dove è possibile monitorare in tempo reale i livelli delle giacenze, - illustra Mercati – permettendo a Emilprobe® di diventare un sistema gestionale con cui mantenere il profilo dei consumi e sovrintendere ai consumi e ai carichi dei vari serbatoi connessi al profilo del gestore. Un’opzione gratuita, questa, pensata in primo luogo alle grandi aziende agricole che hanno diversi utilizzatori e pertanto possono abilitare l’accesso solo a chi è in grado di effettuare il login sul pannello per poter effettuare il rifornimento. I dati possono essere poi esportati in fogli di calcolo per verificare il consumo di ogni operatore”.
“Emilprobe – conclude il direttore – ha avuto un ottimo riscontro sul mercato soprattutto in quest’ultimo periodo, caratterizzato da un aumento sostenuto dei prezzi del carburante agricolo, senza dimenticare che soddisfa i principi dell’agricoltura 4.0”.

Copyright 2022 IFN Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: