eventi
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

mercoledì 11 maggio 2022


«Kws, ampliamo lo sguardo a tutta la filiera»

Un approccio dinamico e circolare, pronto ad ampliare lo sguardo ad ogni anello della filiera. E’ quello adottato dall’azienda sementiera di origini tedesche Kws Vegetables, che la settimana scorsa ha partecipato al Macfrut con uno stand dedicato.

“Vogliamo andare incontro alle esigenze dei consumatori, innovare sul prodotto e creare richiesta” ha spiegato a IFN Marco Bastoni, il sales manager insediatosi da poco nell’azienda (clicca qui per approfondire).


Lo stand di Kws allestito al Macfrut

Ad un anno dalla sua fondazione, la realtà di Kws Vegetables è già specializzata sul pomodoro da mensa, anguria e melone, zucchino, cipolla e carote mentre è iniziata da poco l’attività di breeding sul peperone. I breeders lavorano esclusivamente per il mercato italiano, modalità con cui riescono ad ottenere feedback immediati.



In fiera l’azienda ha presentato Kimbo F1, il midi-cuor di bue choco a maturazione precoce. Oltre ad un color cioccolato molto particolare, il vero punto di forza di questo prodotto è la sua pezzatura ridotta (frutti da 180/200 grammi), appositamente studiata per una migliore lavorazione nei cestini e per accontentare le esigenze delle famiglie moderne.
Come spiegano dall’azienda “l’ortaggio si denota per la sua grande produttività e per i suoi frutti che rimangono di calibro uniforme per tutto il ciclo produttivo. Il pomodoro ha un’ottima consistenza e una buona long shelf life post raccolta, mentre il sapore è bilanciato da una spiccata aromaticità e dolcezza ”. Kimbo ha una spalla verde marcata e può contare sulle seguenti resistenze: (HR): ToMV:0-2/Fol:0,1/Va:0/Vd:0 e (IR): Ma/Mi/Mj

“Le varietà devono essere buone ma anche produttive – sottolineano il sales manager Marco Bastoni e il country head sales Alberto Spagnoli - il nostro obiettivo è creare opportunità commerciali e stringere collaborazioni con chi produce e commercializza il prodotto. Siamo un’azienda giovane, molto aperta all’innovazione di prodotto, che oggi è troppo carente nel nostro settore”.

L’azienda si sta attrezzando anche per approcciare la filiera della serra tech: “E’ un mercato importante ma bisogna saperlo gestire – concludono – ci arriveremo ma dobbiamo prima di tutto essere credibili in questo senso, quindi ci serve ancora tanta sperimentazione”.


Nella foto di apertura Marco Bastoni (Sales manager) e Alberto Spagnoli (Country Head Sales)

Copyright 2022 IFN Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: