eventi
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

giovedì 28 luglio 2022


Prodotti a base di arancia rossa Igp contro la mafia

Unire l’intento di celebrare la figura di Beppe Montana, ucciso dalla mafia il 28 luglio del 1985, e di farla conoscere ai giovani con il riscatto derivato dalla realizzazione di prodotti d’eccellenza coltivati nei terreni confiscati alla mafia. Da queste basi nasce il progetto di Libera Terra che ha creato una linea di prodotti biologici che comprende due varietà di marmellate di Arancia Rossa Igp, un succo di Arancia Rossa Igp e un liquore di arance amare. 

La storia
La Beppe Montana - Libera Terra Soc. Coop. Soc. si è costituita nel giugno 2010 con bando pubblico, a seguito di un protocollo d’intesa promosso dalle Prefetture di Catania e Siracusa. Il bando prevedeva la selezione di giovani con qualifiche professionali diverse finalizzata all’avvio di un percorso formativo dalla successiva costituzione di una cooperativa sociale ai sensi della normativa vigente sulla assegnazione dei beni confiscati alla mafia.
Beppe Montana - Libera Terra è una cooperativa sociale ed agricola di lavoro, ha quindi come scopo quello di offrire opportunità lavorative dignitose a soggetti svantaggiati. Complessivamente, i terreni in gestione alla cooperativa hanno una superficie di circa novanta ettari e sono distribuiti in una delle aree più fertili della Sicilia orientale che va dal comprensorio dell’Etna alle pendici dei Monti Iblei, attraversando la Piana di Catania.



Il Consorzio Arancia Rossa di Sicilia
“Ringraziamo Libera Terra – dice il presidente del Consorzio Arancia Rossa di Sicilia Gerardo Diana – per aver legato l’impegno etico, sociale e antimafia alle eccellenze del territorio come i prodotti Igp, veicolo della bellezza e della straordinarietà della Sicilia che produce e che guarda avanti”. Legare i prodotti Igp e l’Arancia Rossa a una linea di produzione che ricorda la figura di Beppe Montana inorgoglisce non solo noi come Consorzio ma credo che debba inorgoglire tutti i siciliani onesti. Montana, trucidato selvaggiamente nel 1985 nel Palermitano, aveva attivamente collaborato con il pool antimafia e con il collega, anch’egli ucciso Ninni Cassarà, aveva messo a segno la cattura di importanti esponenti del crimine organizzato. Sicuramente un uomo dello Stato che con il suo impegno ha contribuito a recidere i tentacoli della piovra mafiosa ed è necessario che il suo ricordo sia perpetuato. La linea di prodotti di Libera Terra traccia un solco importante perché unisce i prodotti Igp, vanto e simbolo del territorio, alla diffusione della cultura della legalità e del ricordo dei martiri dello Stato. Un valore aggiunto che i consumatori debbono subito riconoscere e premiare”.

Libera Terra 
“Con i prodotti Libera Terra – dice l’A.D. della "Beppe Montana – Libera Terra", Alfio Curcio - vogliamo raccontare le tradizioni e la bellezza dei territori dove operiamo. Le nostre scelte colturali e produttive mettono quindi sempre in primissimo piano le vocazioni territoriali. Di conseguenza, nella Piana di Catania la scelta di valorizzare, attraverso il nostro lavoro sui beni confiscati alla mafia, un prodotto di straordinaria qualità come l’Arancia Rossa IGP è stata naturale. Un impegno che portiamo avanti ogni giorno, anche in memoria di Beppe Montana”.

Fonte: Ufficio Stampa Consorzio Arancia Rossa


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: