eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
30 giugno-1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

giovedì 3 maggio 2018


Più spazio alla pesca Saturnia

Ventitré ettari “supplementari” per la pesca Saturnia: Agricola Eleuteri sta completando la messa a dimora delle piante che, attraverso un ampliamento di superficie aziendale, porterà la produzione marchigiana del frutto a 70 ettari circa, un centinaio considerando anche le aree del Sud (Battipaglia e Metapontino). "A regime il raccolto dei 23 ettari garantirà otto-novemila quintali di pesca di altissimo profilo gustativo e ci consentirà di passare dai 17/18mila quintali attesi quest’anno ad oltre 25mila quintali nel giro di quattro anni - spiega Marco Eleuteri (nella foto) - Per varietà coltivate, portinnesti, impianti, sistema antibrina e sistemi di copertura a reti colorate la nostra azienda è all’avanguardia assoluta per ciò che riguarda l’universo platicarpa”. 

Una crescita resa possibile, sottolinea Eleuteri, "dal know how maturato, che è poi il risultato di una attività di ricerca e sviluppo iniziata oltre 30 anni fa che ha subito una forte accelerazione negli ultimi tempi grazie a collaborazioni scientifiche di eccellenza come quella in corso con il Crea di Roma; a beneficiarne, insieme alla nostra azienda, la cui intera superficie è destinata alla coltivazione di pesche platicarpa a pasta bianca, potranno essere solo gli aderenti all’Op Armonia, cui Agricola Eleuteri è associata”.  



E non è tutto: “Stiamo realizzando due campi sperimentali nelle Marche - aggiunge l'imprenditore - dove proveremo diverse varietà estere, ma soprattutto, testeremo gli incroci realizzati in collaborazione con il Crea, ad oggi alcune centinaia: da questi, speriamo di ottenere varietà della ricerca italiana in grado di migliorare ulteriormente le performance qualitative delle nostre produzioni”. 

L’impegno per lo sviluppo della Saturnia ha assicurato vari riconoscimenti all’azienda marchigiana: “Siamo stati presi come riferimento e modello virtuoso dalla regione leader al mondo per la pesca platicarpa, la Catalogna", dice ancora Eleuteri. "Ciò ci riempie di orgoglio e dimostra che siamo sulla buona strada".

Il numero di maggio della rivista GustoSano, intanto, ha scelto come Eccellenza italiana del mese proprio la pesca Saturnia “per le sue eccezionali caratteristiche organolettiche che la fanno considerare da esperti e appassionati un gioiello della gastronomia marchigiana e uno dei diamanti dell’intero comparto agricolo nazionale”.

Copyright 2018 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: