eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

martedì 12 marzo 2013


L’AVVIO DELLA CAMPAGNA FRAGOLE A BATTIPAGLIA CON MARCO SALVI, TITOLARE GRUPPO SALVI

Della CasaCome è partita la campagna fragole a Battipaglia quest'anno?

Salvi  - Da tre settimane stiamo raccogliendo piccoli quantitativi per un mercato altalenante. Prima per i prezzi alti e la debole domanda europea, poi è arrivato nel nostro Paese prodotto spagnolo in quantità e a prezzi bassi per il mancato assorbimento del mercato del Nord Europa, fino al peggioramento del tempo in Spagna con nubifragi che hanno ridotto in modo significativo la raccolta e anche la qualità del prodotto. Oggi la Spagna viaggia su 1,40 Euro per il mezzo kg reso alle piattaforme della distribuzione mentre il prodotto nostrano è sull'ordine di 1,80 Euro. La carenza del prodotto spagnolo ci ha aperto la via anche in export sia verso la Germania e l'Austria ma anche verso la Russia, sia per il prodotto di lusso che per quello da primo prezzo anche in concorrenza con il prodotto greco ormai in gran parte di varietà Camarosa.

Della CasaVenendo all'assetto varietale, quali sono le principali novità?

Salvi – Anche noi a Battipaglia per i mercati dell'est ci concentriamo su Camarosa che è molto stabile e resistente ai 4-5 giorni di trasporto che separano la zona di produzione dai mercati di consumo. La Spagna, invece, ha puntato più decisamente su Candonga e Sabrina. Noi stiamo invece concentrandoci su una varietà nostra realizzata dal CIV, Rania, che sta dimostrando ottimo adattamento all'ambiente di Battipaglia. Anche al Nord abbiamo individuato in Clerì una soluzione adeguata che sta incontrando il favore degli agricoltori anche in Germania e in Francia per le buone caratteristiche gustative.

Copyright Italiafruit


Altri articoli che potrebbero interessarti: