eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

mercoledì 26 febbraio 2014


"IL SETTORE PATATICOLO A SOSTEGNO DEI FABBISOGNI ALIMENTARI", IL 3 MARZO CONVEGNO CEPA A BOLOGNA

Un appuntamento importante quello organizzato a Bologna dal Cepa insieme alle Organizzazioni dei produttori dell'Emilia-Romagna, alle imprese che sottoscrivono il Contratto quadro e le Unioni Nazionali.  L'incontro si terrà il 3 Marzo 2014 presso l'hotel Centergross. Il sistema patate si confronta in un incontro dal titolo: "Il settore pataticolo a sostegno dei fabbisogni alimentari in qualità e quantità".
Una breve analisi del settore dimostra come nell'ultimo decennio, il settore mostri una sostanziale contrazione della produzione e delle superfici coltivate. Secondo i dati Istat, si calcola che nel 2012 la superficie coltivata si attesti intorno ai 43.000 ettari coltivati, 13.000 ettari in meno, rispetto ai 10 anni precedenti. La produzione raccolta invece si è ridotta al di sotto dei 12 milioni di quintali e che probabilmente si ridurrà ancora nel 2013. Un dato allarmante che preoccupa gli operatori agricoli delle principali regioni produttrici del sud Italia dove si coltivano le patate novelle ed in quelle del nord dove le patate vengono conservate anche per lunghi periodi. Questa situazione non fa altro che alimentare una forte corrente di importazione che si avvicina alle 600.000 tonnellate in particolare da Francia (54%) e da Germania (25%), ma anche da Egitto (11%) e Tunisia (11%).Situazioni politiche e condizioni climatiche in alcuni paesi hanno di fatto modificato alcune situazioni (es. bassa prod. in Germania) a favore di altri Paesi (es. Francia che vede aumentare le proprie esportazioni verso il nostro paese). Pesante è anche la situazione sul fronte dei consumi che tocca in generale un po' tutti i prodotti ortofrutticoli, patate comprese risposte positive da parte dei consumatori per la Patata di Bologna DOP e Selenella.
Se a questo aggiungiamo un aumento generalizzato dei costi di produzione, di lavorazione e confezionamento del prodotto la situazione non può essere considerata del tutto soddisfacente.
L' incontro programmato vuole essere un momento confronto fra gli operatori della filiera e le Istituzioni, in un momento di cambiamento della Politica europea, che attribuisce un ruolo strategico ai sistemi produttivi organizzati in OP in prossimità della approvazione dei piani di sviluppo rurale Regionali, linfa vitale per le imprese che credono nel comparto ed un piano nazionale che deve essere lo strumento per lo sviluppo e l'innovazione. Interverranno ai lavori il presidente COMAGRI Paolo De Castro e dell'Assessore all'agricoltura della Regione Emilia-Romagna.      

Clicca qui per il programma dell'evento

Fonte: Cepa


Altri articoli che potrebbero interessarti: