eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

lunedì 28 aprile 2014


CSO: NUOVI ORIZZONTI DOPO LA MISSIONE IN MALESIA, VIETNAM, SINGAPORE

Si è conclusa da pochi giorni la missione commerciale organizzata dal CSO nell'ambito delle attività di internazionalizzazione per promuovere l'export di ortofrutta e di tecnologie e packaging Made in Italy nel territorio asiatico.

La delegazione CSO, composta da APOFRUIT, ALEGRA, FRUTTAC2, MAP, UNITEC, INFIA, MACFRUT, ha fatto tappa in tre Paesi: SINGAPORE, MALESIA, VIETNAM, visitando i principali importatori, i produttori, le catene dalla grande distribuzione, le associazioni di categoria, gli esportatori e i mercati ortofrutticoli.

Notevole l'interesse degli operatori asiatici incontrati nel corso della missione, soprattutto per quanto riguarda kiwi, mele, susine e uva da tavola, oltre ad una grande attenzione verso le nostre tecnologie e il packaging, settori della filiera italiana riconosciuti anche in Asia per la  grande qualità ed affidabilità.

Le potenzialità dei tre Paesi asiatici sono notevoli per la nostra ortofrutta. Singapore è molto interessante per il nostro export considerando che il Paese importa il 95% dell'ortofrutta consumata da Malesia, Cina, Tailandia e Usa.

Enormi potenzialità in Malesia anche per il settore tecnologia e packaging. Questo Paese sta registrando crescite a doppia cifra sul fronte della produzione ortofrutticola di altissima qualità.

L'interesse per il Vietnam della nostra filiera è duplice. Il Paese è un forte esportatore di frutta (pomelo, rambutan, ananas, dragon fruit, ecc.) e quindi esistono buone opportunità per la nostra filiera tecnologica, ma allo stesso tempo potrebbe diventare un importante mercato di sbocco per kiwi, mele, arance, pere e uva.

"La missione in Asia - dichiara Federico Milanese, responsabile Internazionalizzazione CSO - ha evidenziato enormi potenzialità per la nostra ortofrutta e una buona propensione degli operatori verso le nostre tecnologie e le nostre produzioni. Abbiamo stretto contatti interessanti che auspichiamo possano dare risultati concreti nel breve periodo".

Nella foto di apertura: la delegazione partecipa al FHA SHOW di Singapore, fiera biennale alimentare alla quale partecipavano anche alcuni importanti importatori locali. Durante la fiera le aziende italiane hanno avuto la possibilità di incontrare anche l'associazione degli importatori/esportatori di SINGAPORE. Il consumo di ortofrutta annuale medio per abitante a Singapore (città da 5,8 milioni di abitanti) si attesta a 85 kg



Il direttore dell'azienda CTG (uno dei principali importatori malesi) di Kuala Lumpur, spiega alla delegazione le dinamiche del settore ortofrutticolo in Malesia. Dalla foto si possono notare i punti di approvvigionamento dei prodotti e le aree dove poi vengono smistati



Visita al mercato all'ingrosso di KL, mercato principale della Malesia con 448 stand al proprio interno, di cui 60 del settore frutta e 160 per quello degli ortaggi



Un espositore del mercato KL presenta alla delegazione il kiwi che importa dall'Italia



Visita ufficiale all'agenzia governativa del ministero malese dell'agricoltura (FAMA), che svolge il compito di assistere il settore agroalimentare del paese realizzando varie attività su ogni parte della filiera, cercando di favorire la produzione dei piccoli produttori malesi attraverso, per esempio, gli street market



GIANT è la più grande catena malese fondata nel 1944 da Teng Family, risulta essere la più importante del Paese con  circa 120 punti vendita




Stabilimento per la lavorazione di pomodori e fragole di Camero Highlands. C'è stato un grande riscontro per la tecnologia ed il packaging dell'Italia



Incontro con l'associazione degli esportatori vietnamiti presso VINAFRUIT. All'incontro hanno partecipato anche 4 importanti esportatori interessati a migliorare la qualità delle proprie produzioni investendo in nuove soluzioni




Lotte Mart, catena coreana molto presente in Vietnam. Il prezzo del kiwi giallo si attestava a 15€ al Kg, mentre quello del kiwi verde a 13€ al Kg



Le produzioni principali del Vietnam sono concentrate nell'area di Ho Chi Min sul delta del Mekong e nel Nord del Paese presso il Red River. I principali prodotti ortofrutticoli che si coltivano sono: dragon fruit, frutto della passione, rambutan, ananas, jackfruit, pomelo, coconuts e mango

Fonte: CSO


Altri articoli che potrebbero interessarti: