eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

venerdì 6 giugno 2014


MURCIA, RACCOLTA CERASICOLA IN CRESCITA DEL 10%. L’EXPORT PRIVILEGIA GERMANIA (69%) E BELGIO (11%)

La regione spagnola di Murcia prevede per questa stagione una raccolta di ciliegie pari a 1.648 tonnellate, registrando un aumento pari al 10% rispetto all'anno precedente. Tra il 2003 e il 2014, come riporta MurciaEconomía.com, la regione ha quasi raddoppiato le superfici coltivate a ciliegie (+93%) raggiugendo un totale di 181 ettari. Le zone produttive sono dislocate nelle comarche di Altiplano (50%), Noroeste (39%), Vega del Segura (8%) e Valle del Guadalentín (3%). Le ciliegie di Murcia sono presenti in nove paesi dell'Unione europea; un mercato, quest'ultimo, che rappresenta circa l'85% dell'export, con Germania (69%) e Belgio (11%) come prime destinazioni.

Nel 2013, la produzione nazionale di ciliegie ha raggiunto 87 mila tonnellate: l'Estremadura e l'Aragona sono le principali regioni produttrici, con quote percentuali del 37% e 22% sul totale, mentre Murcia si classifica solo al nono posto con poco più del 2%. La Spagna è il secondo maggiore paese produttore di ciliegie dell'Unione europea, dopo l'Italia. A livello globale, invece, il paese iberico occupa il quinto posto nella classifica dei paesi produttori, questa volta guidata dalla Turchia. (d.b.)

Traduzione ed adattamento a cura di Italiafruit News. Tutti i diritti riservati.


Altri articoli che potrebbero interessarti: