eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

giovedì 29 ottobre 2015


Grande affluenza, visitatori qualificati: Fruit Attraction parte con il botto

La settima edizione della fiera Fruit Attraction è partita ieri con una buona affluenza di operatori qualificati e buyer della Gdo sia nazionale che estera, secondo quanto segnalano diversi delegati del settore ortofrutticolo italiano che fino a venerdì presenzieranno a Madrid all'interno di spazi espositivi.

Carlo Bianchi, direttore di Fruitimprese, è rimasto impressionato dal "traffico" intenso già dalle prime ore dell'esordio: "Prima impressione decisamente positiva, fiera subito molto frequentata e numerosa anche la presenza di operatori ed espositori italiani". Anche Vincenzo Falconi, direttore di Italia Ortofrutta Unione Nazionale, esprime il suo apprezzamento in particolare sul colpo d'occhio offerto dagli spazi espositivi: "Ottimo inizio, con tantissima gente. Gli stand sono bellissimi e con tantissima frutta in esposizione, proprio come dovrebbe essere in una fiera".

Ilenio Bastoni, direttore di Apofruit
, ha riferito che "la prima giornata è stata positiva, con una buona affluenza di operatori qualificati. Abbiamo avuto incontri positivi con operatori e buyer di catene sia spagnole che europee e crediamo quindi che le prospettive per i prodotti invernali, in particolare kiwi e mele, siano molto positive". Salvo Laudani, marketing manager di Oranfrizer, aggiunge: "Oggi (ieri per chi legge, ndr) c'è stata tanta gente, e siamo sola al prima giorno... Fruit Attraction è una fiera molto vivace, si vede che è in crescita; è una fiera da presidiare: un "prodotto" senz'altro più che buono per chi decide di investirci e anche per chi non ha interessi specifici in Spagna".

"Spazi ampi, belle esposizioni e tanti espositori qualificati. Abbiamo avuto l'occasione di incontrare diversi buyer della Gdo italiana" il parere di Davide Grossi della Delfanti Trade, azienda che sta presentano a Madrid l'aglio a spicchi in vaschette. 

Francesco Cera, direttore del Mercato Agroalimentare di Padova, ha riferito che "negli scorsi anni eravamo abituati a un primo giorno relativamente tranquillo; quest'anno, invece, fin dalla mattinata corridoi e stand si sono riempiti di visitatori. Una crescita di presenze evidente rispetto alle precedenti edizioni". Roberto Zanichelli, Sales & Marketing Director di Ilip, ha notato nel Padiglione 10 una "buona affluenza, in linea all'anno precedente. Nella prima giornata abbiamo avuto molti incontri positivi, e non soltanto dalla Spagna".

Serena Lorenzini dell'azienda Lorenzini Naturamica, che esporta meloni in tutta Europa ma anche a Dubai, promuove pienamente l'organizzazione: "la fiera è organizzata molto bene; come prima giornata siamo molti contenti".

Tra gli operatori della Gdo italiana è stata segnalata anche la presenza di buyer di Esselunga. Oggi, come da tradizione fieristica, dovrebbe essere la giornata clou. Nel complesso, dunque, sembra che Fruit Attraction non abbia nessuna intenzione di attenuare la sua crescita come "piattaforma" di business internazionale. 
 
Hanno collaborato Mirko Aldinucci e Marcello di Muro

Copyright 2015 Italiafruit News




Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: