eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
30 giugno-1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

giovedì 19 gennaio 2017


Valbona porta a Marca le eccellenze regionali

Anche quest'anno Valbona è presente a Marca, l'unica manifestazione del panorama fieristico italiano dedicata alla marca commerciale. Con l'80% della sua produzione destinata alle private label, l'azienda veneta specializzata da oltre 50 anni nell'arte conserviera, e dal 2013 presente nel comparto del fresco con il brand dedicato "Magie della Natura", non poteva mancare all'appuntamento bolognese, emblema di un settore che in Italia come all'estero gode di buona salute.

In questo clima di generale fiducia verso la marca commerciale, Valbona si inserisce come azienda leader per le sue capacità produttive e innovative, per il servizio che offre e il know-how costruito negli anni. Spiega Federico Masella, marketing manager dell'azienda: "Valbona ha una grande esperienza maturata nel corso di decenni di attività nel comparto, molti degli investimenti e delle risorse sono stati e continueranno ad essere destinati alle private label perché è un comparto che ci dà grandi soddisfazioni, sia in Italia che all'estero. Le certificazioni di qualità, il rigoroso controllo delle materie prime in ingresso, le procedure produttive attentamente studiate, la flessibilità e la velocità sono solo alcuni motivi per i quali Valbona, da anni, viene scelta come partner dai più importanti gruppi operanti in Italia e all'estero".

"Ma è soprattutto l'innovazione con cui ci proponiamo sul mercato che ci contraddistingue - prosegue Masella - In un mercato saturo come quello delle conserve vegetali diventa importante presentarsi con nuove ricettazioni, che assecondino i gusti dei consumatori e soddisfino le logiche di mercato. Una strada che stiamo seguendo con successo, ad esempio, è quella della produzione di tipicità regionali, scegliendo materie prime Dop e Igp e favorendo le filiere locali".

Oggi più che mai, del resto, si chiede al cibo una sua identità e il riscoperto legame fra materia prima e territorio diventa sinonimo di qualità e di innovazione. Valbona ha sviluppato fin dalle sue origini un rapporto molto forte con il territorio italiano: da oltre 50 anni l'azienda veneta è impegnata nella lavorazione e trasformazione di verdure, selezionando e valorizzando le migliori eccellenze di tutta la penisola italiana.

Da nord a sud, sono numerose le referenze regionali che caratterizzano la produzione dell'azienda veneta: il Carciofo Spinoso di Sardegna Dop, la Cipolla Rossa di Tropea Igp, il Cappero di Pantelleria Igp, il Radicchio di Treviso Igp e tutta la gamma di olive provenienti dalle numerose zone italiane ad alta vocazione olivicola.

Lo stretto rapporto di Valbona con il territorio è evidente non solo nella selezione delle verdure, ma anche nella scelta degli ingredienti utilizzati per la produzione delle referenze, quali l'Aceto Balsamico di Modena Igp o l'Aceto di Vino Chianti Docg, e nella messa a punto di ricettazioni che si ispirano alle infinite tradizioni gastronomiche delle regioni italiane. Ne sono un esempio la nuova linea di Sottaceti gli "Accenti" e altre novità come il Finocchio Grigliato e la Zucca Grigliata, senza dimenticare Salse e Patè anch'essi ricettati secondo tradizione.

"Tutti i processi della filiera produttiva sono affidabili e sicuri, una garanzia che comincia dalla scelta dei propri fornitori – prosegue Federico Masella - L'impegno dell'azienda in questa delicata fase di selezione delle migliori materie prime è tale da prevedere, in alcuni casi, anche il pre-finanziamento delle campagne orticole, al fine di sostenere le aziende agricole ed aiutarle in una produzione d'eccellenza. Valbona inoltre controlla direttamente alcune filiere tipiche italiane, come i carciofi, coltivati in Puglia e in Sardegna, o i pomodori secchi della Calabria o del Salento. L'azienda provvede anche alla coltivazione diretta di basilico in Sardegna".

Valbona registra ottime performance anche oltre confine, dove il gusto della cultura gastronomica italiana continua a riscuotere successo. Il 30% delle referenze Valbona viene destinato proprio ai mercati esteri. Accanto al rafforzamento in Europa dove l'azienda opera con successo da tempo, Valbona punta all'espansione in altri territori, come i mercati asiatici, il Sud America, l'Australia.

Fonte: Ufficio stampa Valbona







Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: