eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

lunedì 6 marzo 2017


Gennaio in Gdo, ortaggi: gap produttivo, vola la IV gamma

Come anticipato nel precedente articolo, a gennaio i volumi di vendita dell'ortofrutta nella Gdo risultano in stallo mentre aumenta in modo marcato il mix prezzi (clicca per leggere «Gennaio in Gdo, la mancanza di prodotto mette in subbuglio il reparto ortofrutta»). Scendendo nel dettaglio delle macro categorie e dei prodotti, si evince come la verdura sia stata la più colpita dal maltempo e dalla conseguente mancanza di prodotto.

Trend ortofrutta a gennaio
Trend ortofrutta a gennaio

Dando uno sguardo ai trend per famiglia è chiaro come i prodotti con le maggiori criticità a gennaio, in termini di disponibilità, siano stati pomodori (-14,7% nelle vendite a volume e +7,6% per quelle a valore), insalate (-11,4% e +17,1%) ma soprattutto zucchine (-27,4% e +31,1%) e finocchi (-18,1% + 7,6%). Per le altre specie trend positivi, probabilmente anche influenzati da queste anomale mancanze produttive.

Verdura - i primi 10 prodotti
Verdura - i primi 10 prodotti

Nel focus IV-V gamma emergono chiaramente gli effetti sulla mancanza di prodotto per le baby leaf (principalmente le alto rotanti ovvero lattughino, rucola e valeriana).

Focus IV-V Gamma
Focus IV-V Gamma

Curioso notare come la carenza di prodotto sulle famiglie di prima gamma abbia portato a un aumento dei prezzi medi e a una sensibile flessione dei volumi, mentre nella IV gamma verdura sembra non aver avuto effetti sulla famiglia "insalate in busta". Anzi, si notano i trend di vendita più elevati degli ultimi 12 mesi.
Nella prossima uscita approfondiremo l'analisi e l'interpretazione dei trend per IV Gamma e I gamma insalate.

Fonte: elaborazioni Monitor F&V Agroter
Copyright 2017 Italiafruit News


Alfonso Bendi
Research & Consulting Director
alfonso@italiafruit.net

Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: