eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
30 giugno-1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

lunedì 2 ottobre 2017


Frutta superstar in Gdo ad agosto

Concludiamo l'analisi relativa ad agosto con i focus sulle singole macro categorie e i principali prodotti. Come anticipato nell'ultima uscita (clicca per leggere "Il torrido agosto fa impennare le vendite nella Gdo") il mese presenta le performance migliori da inizio anno per il reparto ortofrutta nella Gdo. Il +6% delle rotazioni nel complesso è trainato dalla frutta (+8,4% a volume rispetto ad un +1,8% della verdura).



Nel dettaglio per i prodotti più vendenti si rileva come i primi tre, ovvero pesche e nettarine, uva e angurie abbiano trend a volume in doppia cifra, o quasi. Anche i trend a valore sono positivi in particolare per uva e angurie. Pesche e nettarine sostanzialmente confermano la spesa del 2016 (+0,6%). Anche i meloni – in terza posizione nel mese - hanno trend positivi, ma in modo molto meno intenso rispetto alle prime tre posizioni. I prodotti ad acquisto più programmato, come banane e mele, non beneficiano del clima torrido (trend in flessione).



Per limoni e albicocche si rilevano volumi in forte crescita, ma parallelamente anche un forte calo del mix prezzi (oltre 30 punti percentuali per i primi, quasi 25 per le seconde). Per il kiwi si rileva una situazione diametralmente opposta (forte aumento dei valori e flessione dei volumi), dovuta ad una mancanza di prodotto.



Nelle verdure, escludendo la IV gamma, la situazione è meno rosea con trend molto più contenuti rispetto alla frutta. Solo tre prodotti aumentano i volumi (insalate, zucchine e peperoni). Nel resto del ranking si rilevano volumi in lieve decrescita. Per le insalate si denota un elevato aumento delle vendite a valore (+16%) maggiore dell'aumento a volume (+4,1%) il che denota un discreto aumento del mix prezzi (11,9 punti percentuali).


Venendo ai prodotti servizio c'è da evidenziare come i buoni trend degli ultimi due mesi siano confermati. Anzi, da gennaio ad oggi le performance a valore e volume (rispettivamente +9,9% e +9,7%) sono state migliori solamente nel mese di febbraio (+11,6% a valore e +11,7% a volume). Ricordiamo che il mese di febbraio è stato estremamente anomalo: la mancanza di prodotto per le baby leaf e le insalate in genere, dovuta al gelo, ha innescato un effetto scorta e acquisto sostitutivo per le referenze di IV gamma disponibili sui banchi.



Rimanendo ad agosto, troviamo performance decisamente positive in tutte le famiglie. La meno performante è, a causa del forte caldo, quella delle verdure da cuocere. Esplodono letteralmente le arricchite, che ad oggi sono la famiglia che mantiene costanti trend a doppia cifra. Questa famiglia presenta i trend migliori della categoria e sembra aver penetrato sempre più il mercato e incontrato i gusti del cliente.
Rimandiamo all'analisi per il mese di settembre sperando in una prosecuzione del trend positivo, che farebbe pensare ad una ripresa di tutto il comparto.

Fonte: elaborazioni Monitor F&V Agroter
Copyright 2017 Italiafruit News


Alfonso Bendi
Senior Marketing Specialist
alfonso@italiafruit.net

Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: