eventi
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

lunedì 30 ottobre 2017


Zucchine, mercato vivace fino a dicembre

Le zucchine in Italia si coltivano in quasi tutti gli areali e anche in tutte le condizioni, dal pieno campo al tunnel fino alla serra invernale. Le varietà, di conseguenza, si adattano a tutte le condizioni e, anche, ai differenti periodi di produzione: precoci, estive, tardive, invernali e così via.

“Nel periodo estivo il mercato è stato molto interessante - spiega a Italiafruit News Gianluca Larenza, responsabile sviluppo aggiunto Italia di HM.Clause – I prezzi sono leggermente diminuiti a inizio ottobre, ma restando sempre sopra la soglia di convenienza”.
Il bello, però, dovrebbe arrivare ora, con un equilibrio ottimale tra domanda e offerta. “Tra agosto e settembre gli spagnoli hanno contratto le semine – osserva il tecnico – Pertanto, da qui a dicembre gli scambi dovrebbero essere vivaci, senza rischi di surplus”.

Per Hm.Clause lo zucchino è una coltura strategica, così sono numerose le proposte valide. Tra le varietà estive di pieno campo, la precoce Opera F1 e la medio-tardiva Aloha F1 (per la piena stagione ma con le raccolte che arrivano fino a questo periodo), entrambe a frutto lungo e verde scuro, si sono distinte per performance produttive e qualitative.



“Dal Veronese al basso Milanese, scendendo a Latina e poi in Sicilia, queste due varietà hanno dato ottimi risultati, sia in termini di rese sia di resistenze – dice Larenza – Tra le novità, poi, si è distinta Clx 29133 F1 che il prossimo anno testeremo su larga scala anche perché, oltre all'elevata qualità, ha messo in evidenza un pacchetto completo di resistenze”.
Il tema delle resistenze è centrale, in particolare quando si parla di New Delhi, il virus che sta mettendo a rischio la produzione in pieno campo delle principali zone produttive. “In commercio non esistono varietà resistenti e se in alcuni areali, in particolare nelle serre di fine estate, la situazione è critica, in altre non è così limitante. Bisogna comunque farci i conti”.
 
In questi giorni, sia a Latina che in Sicilia, è iniziata la semina per la produzione invernale in serra. “Tra le varietà scelte dagli agricoltori del Lazio e della Sicilia per la serra invernale ci sono Sibilla F1 e Renata F1 – continua Larenza – Poi Melodia F1, resistente all’oidio, Itaca F1 che si caratterizza per la forte tenuta del fiore e Sinatra F1 che si distingue per la bellezza del frutto”. Da adesso fino a dicembre-gennaio c’è Ninfa F1 (nella foto di apertura), che si coltiva in serra precoce di settembre/ottobre per la produzione anche autunnale fino a dicembre. L’adattabilità della pianta è ottima, tanto da prestarsi bene anche ai trapianti di gennaio/febbraio per raccolte primaverili.



Da due anni a questa parte, HM.Clause sta investendo nel segmento dello zucchino da industria, da utilizzare per i prodotti surgelati, cubettati, a rondelle e altro. “Conduciamo specifici screening nei territori delle industrie più importanti – conclude Larenza – Le varietà, infatti, devono prima soddisfare le esigenze del produttore, fornendo piante sane e rese elevate, e poi quelle dell’industria, che chiedono prodotti facilmente lavorabili”.

Copyright 2017 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: