eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

giovedì 19 aprile 2018


Ue, Oriente più vicino

Ieri a Strasburgo la Commissione Europea ha presentato al Consiglio i risultati dei negoziati per l’accordo di partenariato economico con il Giappone e un accordo commerciale e di investimento con Singapore.

“Oggi è una giornata importante per la politica commerciale - ha commentato il vicepresidente della Ce, Jyrki Katainen - Ora inizia il processo di ratifica e chiediamo al Parlamento europeo e al Consiglio di approvarlo”.

L’accordo con il Giappone costituisce il più importante partenariato commerciale bilaterale mai negoziato dall’Unione Europea. Oltre a comprendere per la prima volta un impegno specifico relativo all’accordo di Parigi sui cambiamenti climatici, aprirà enormi opportunità commerciali per entrambe le parti e rafforzerà la cooperazione tra l’Europa e il Giappone in numerosi settori. Con questo accordo sarà abolita la maggior parte dei dazi doganali, che ogni anno costano un miliardo di euro alle imprese europee che esportano i loro prodotti nel Paese del sol levante. L’accordo, che permetterà anche di eliminare una serie di ostacoli normativi e adempimenti burocratici, aprirà il mercato giapponese (127 milioni di consumatori) alle principali esportazioni agricole dell’Ue, proteggendo in loco oltre 200 prodotti Igp.
L’Ue e il Giappone, poi, si trovano in dirittura d’arrivo con il negoziato per l’accordo di partenariato strategico che, una volta entrato in vigore, migliorerà le relazioni politiche a livello bilaterale e multilaterale.

Gli accordi raggiunti con Singapore sugli scambi e gli investimenti costituiscono, invece, i primi patti bilaterali conclusi con uno Stato membro dell’Associazione delle nazioni del Sud-Est asiatico (Asean). Nello specifico, quello che rappresenta il partner principale dell’Ue, con scambi di merci nel 2017 per un valore complessivo di 53,3 miliardi di euro.

Copyright 2018 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: