eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
30 giugno-1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

martedì 26 giugno 2018


Nocciole, il primo assaggio della Tonda Francescana

La biblioteca del Dipartimento di scienze agrarie, alimentari e ambientali, Unità di ricerca colture arboree, dell’Università degli studi di Perugia, ha ospitato il primo assaggio "ufficioso" della Nocciola della cultivar Tonda Francescana®, raccolto agosto 2017, grazie alla disponibilità di Daniela Farinelli, che ha fornito il campione di assaggio e la sala alla noccio-tester ufficiale e panel leader Associazione nazionale Città della Nocciola Irma Brizi, che ha condotto l’assaggio e alla organizzazione di Christian Chiani, agronomo e produttore corilicolo.

L’analisi sensoriale del seme sgusciato, sia crudo che tostato, è stata effettuata sulle  seguenti cultivar italiane a confronto:  Tonda Francescana® (Umbria), Tonda di Giffoni  (Campania), Tonda Gentile Romana (Lazio), Tonda Gentile Trilobata (Piemonte).
Gli assaggiatori, che hanno partecipato al primo assaggio propedeutico a quello ufficiale, sono docenti e tesisti della stessa Università, agronomi, assaggiatori e produttori: Daniela Farinellli, professore aggregato e costitutore della nuova cultivar;  
Irma Brizi, noccio tester ufficiale, panel leader e direttore Associazione nazionale Città della Nocciola; Christian Chiani, agronomo e produttore corilicolo; Valentina Pinna, agronomo del Consorzio Nocciola Italia; Marco Pascale, assaggiatore e produttore corilicolo; Mauro Cozzari, direttore della Fondazione per l'istruzione agraria in Perugia e del Vivaio di Casalina, che produce le piante innestate e micropropagate di Tonda Francescana®; Claudia Zadra, professore aggregato del Dipartimento di scienze farmaceutiche dell'Università degli studi di Perugia studiosa della qualità nutraceutica delle nocciole; Emma Tedeschini, biologa del Dsa3, studiosa della biologia fiorale del nocciolo; i tesisti Eugenio Lobasso, Emanuele di Capua e Annalisa Berrettini dei corsi di laurea in Tecnologie e Biotecnologie degli alimenti e in Scienze agrarie e ambientali.

“E’ stata una giornata storica per me - afferma Irma Brizi - sono onorata di assaggiare le nocciole della cultivar Tonda Francescana® con chi le ha create, è un bel momento per la nocciola italiana da vivere. Da premettere che non è il periodo migliore per valutare le nocciole perché a breve si procederà alla nuova raccolta. Solitamente un assaggio in questo periodo si va ad effettuare su campioni già analizzati per valutare e fare una media sulla shelf life del prodotto".

"Sono soddisfatta dei risultati dell’analisi sensoriale, che sono più che buoni, considerando che si tratta di un campione piccolo, tostato in modo molto artigianale, conservato a temperatura ambiente e raccolto da quasi un anno", afferma Daniela  Farinelli e rinnova l’appuntamento alla valutazione sensoriale del raccolto 2018.

Di seguito il risultato del seme crudo e tostata della nocciola Tonda Francescana® 2017. Il seme crudo sgusciato della Tonda Francescana® all'analisi visiva mostra dimensione medie, di un colore marrone di media intensità con particolari striature,   forma sferica, con un'elevata omogeneità del calibro e media fibrosità. All’analisi olfattiva si presenta di leggera intensità con spiccata note vegetale e floreale, medio/ alta la croccantezza del seme. Al gusto la nocciola cruda si presenta molto intensa con notevole e piacevole sensazione di dolce, medio/alta intensità aromatica e lunga persistenza.

Il seme tostato della Tonda Francescana® all’analisi visiva si presenta di dimensione medie, di un colore avorio medio, forma sferica, con un un'elevata omogeneità del calibro ed alta pelabilità. All’analisi olfattiva mostra alta intensità con spiccate note di crosta di pane e leggero caramello, conserva una leggera nota vegetale, con una medio/ alta la croccantezza del seme. Al gusto si presenta con fruttato medio/alta   intensità con leggera sensazione di dolce, medio intensità aromatica e media  persistenza.   

Fonte: Associazione nazionale Città della Nocciola


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: