eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
30 giugno-1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

lunedì 15 ottobre 2018


Lidl in Serbia: bagni di folla e banane quasi in regalo

Eurospin, dopo la Slovenia, sbarca anche in Croazia, Lidl plana in Serbia: il futuro, per i discounter, è (anche) l’Est Europeo. I Paesi Balcanici sono ancora poco presidiati dai supermercati e le catene distributive ne approfittano. Giovedì il retailer tedesco ha aperto 16 punti vendita in 12 città della Serbia, cinque dei quali a Belgrado; entro fine anno ne inaugurerà altri setteNegli scaffali 1.500 prodotti, 350 rigorosamente locali. 



Obiettivo dichiarato della catena, che in estate aveva insediato un centro logistico a Nova Pazova è quello di offrire “il paniere più conveniente con prodotti di qualità”: “Il mercato al dettaglio in Serbia è tale da lasciare spazio a nuovi stakeholder e Lidl con il suo rapporto qualità-prezzo, conquisterà la fiducia e assicurerà un business stabile”, sottolineano i vertici societari.



Tra i prodotti “civetta” in super offerta nel giorno dell’inaugurazione, che ha registrato veri e propri bagni di folla in tutti i punti vendita e code fin dall’alba, spiccano le banane, in vendita a 59.99 dinari serbi, l’equivalente di poco più di 50 centesimi.



Il presidente serbo Aleksandar Vucic, intervenuto al taglio del nastro di uno dei negozi belgradesi, ha ricordato che Lidl ha investito nel Paese 205 milioni di euro assicurando lavoro a oltre 1.500 persone. Con la catena tedesca della grande distribuzione, ha aggiunto, lavorano circa 200 aziende serbe. Lidl, che fa parte del gruppo Schwarz, è ora presente in 27 Paesi europei e negli Stati Uniti con oltre 10.500 punti vendita e circa 260mila dipendenti. 

Copyright 2018 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: