eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

Valagro giovedì 28 marzo 2019


Valagro, un nuovo strumento per aiutare i produttori

Non è un lungo elenco di sigle e nomi di prodotti difficili da ricordare, il nuovo catalogo di Valagro segue tutta un'altra filosofia: va dritto al cuore dei problemi che incontra l'agricoltore e propone delle soluzioni. E così si arriva subito al dunque: attivare la crescita, far fronte alle carenze, stimolare la fioritura e l'allegagione... L'impatto col catalogo diventa più intuitivo e diretto.

Valagro Biostimolanti

Valagro, azienda di riferimento nella nutrizione vegetale e nei biologicals - che includono i biostimolanti e il biocontrollo - ha pubblicato recentemente il nuovo catalogo (clicca qui per vederlo) dove emerge l'approccio innovativo e la ricetta per migliorare qualità, sostenibilità e sicurezza anche delle produzioni ortofrutticole.

"L'approccio alle soluzioni per noi è un must - spiega a Italiafruit News Stefano Fontana, market development manager di Valagro per l’Italia - Il fruitore del classico catalogo delle aziende fornitrici di prodotti chimici per l'agricoltura si trova spesso davanti a una serie di articoli classificati per famiglia (fungicidi, insetticidi, diserbanti/organici, specialità, Npk fogliari....). Così si costringe il lettore a sfogliare pagina per pagina per capire se c'è qualche prodotto che gli serve.... Un approccio datato e anche poco pratico. La filosofia di Valagro è diversa: 'dicci qual è il tuo problema e noi cerchiamo di risolverlo insieme a te con la soluzione migliore'. Con l'indice delle soluzioni abbiamo messo a disposizione dell'agricoltore una bussola: tutto è orientato per obiettivi e problematiche da risolvere, il catalogo diventa così uno strumento che dà risposte immediate".

Valagro

E le singole pagine sono strutturate in modo che l'obiettivo o la problematica sia in evidenza, il prodotto Valagro arriva solo in seconda battuta, con focus che spiegano a cosa serve e perché si deve impiegare. "Questo perché prima bisogna avere ben chiaro l’obiettivo agronomico - rimarca Fontana - poi arriva il prodotto, come strumento per soddisfarlo".

Valagro

Sfogliando il catalogo viene evidenziato anche l'approccio scientifico di Valagro. "Siamo l'unica azienda in Europa proprietaria di un laboratorio di genomica e fenomica, scienze omiche che ci permettono di avere una validazione scientifica dei principi attivi utili all'agricoltore per raggiungere il miglior risultato possibile - sottolinea il market development manager dell'azienda - Dietro ad ogni nostro prodotto c'è la garanzia della scienza,della ricerca e dei risultati in campo... Tutto garantito dal nostro brand. Da diversi anni condividiamo le conoscenze con gli agricoltori: dire che il cliente è al centro delle nostre politiche non è uno slogan ma significa avere l’attenzione al cliente come valore. Non giriamoci attorno: per noi è l'agricoltore il maggiore azionista della nostra azienda, se non compra si ferma la giostra. Quindi il primo obiettivo è quello di far fare impresa ai produttori: solo se l’impresa produce reddito investono in mezzi tecnici. Alla nostra rete distributiva diciamo sempre che l'obiettivo dell'utilizzo dei prodotti Valagro non è far spendere meno l'agricoltore, ma fargli guadagnare di più. Non bisogna cadere nella trappola di pensare che spendere meno sia già un primo guadagno: serve investire il giusto per produrre di più e con una qualità superiore per poter spuntare prezzi maggiori”.

Valagro GeaPower

La piattaforma tecnologica GeaPower e la sinergia con i clienti sono alla base del lavoro di Valagro per garantire raccolti più sani, più abbondanti e di migliore qualità. "Vogliamo spronare il mondo produttivo, trasmettere un nuovo modo di ragionare rispetto ai problemi e alle soluzioni che si possono individuare. Ci sono problemi? Confrontiamoci, parliamone, risolviamobili assieme - conclude Stefano Fontana - Il cliente al centro deve essere un faro: crediamo che l'agricoltore informato nel modo migliore, con uno strumento di facile consultazione, possa essere indirizzato più facilmente alla soluzione dei suoi problemi".

Copyright 2019 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: