eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

giovedì 12 settembre 2019


Numeri record per l'agricoltura brasiliana

Il raccolto agricolo brasiliano ha raggiunto un valore di produzione record, pari a 343,5 miliardi di reais (circa 76 miliardi di euro) nel 2018, con un aumento dell'8,3% rispetto all'anno precedente. I dati, ripresi dall'Ice, provengono dal sondaggio della Produzione Agricola Municipale (Pam) pubblicato dall'Istituto brasiliano di geografia e statistica, l’Istat di Brasilia. "Le controversie commerciali tra gli Stati Uniti e la Cina, i problemi con il raccolto in Argentina e la domanda cinese di cotone erbaceo hanno aumentato i prezzi dei principali prodotti agricoli brasiliani", ha reso noto l’Ibge in una nota.

Nel 2018 sono stati piantati 78,5 milioni di ettari, con una riduzione dello 0,6%, pari a 483.888 ettari in meno. La riduzione maggiore nelle aree coltivate è stata nel mais, con 1,2 milioni di ettari in meno, in calo del 6,8%, a causa della mancanza di precipitazioni al momento della semina.

Le prime dieci colture - soia, canna da zucchero, mais, caffè, cotone erbaceo, manioca, arancia, riso, banana e tabacco - in valore della produzione hanno rappresentato quasi l'85,6% di tutto il valore generato dall'attività agricola in Brasile nel 2018. Lo Stato di San Paolo ha mantenuto la leadership tra le 27 unità federali nella classifica del valore della produzione, con il 15,5% della partecipazione nazionale. Seguono Mato Grosso (14,6%), Paraná (12%), Rio Grande do Sul (11,4%) e Minas Gerais (10,2%).



Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: