eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

venerdì 24 aprile 2020


Fioritura Red Moon, attesa produzione di duemila tonnellate

Con un anticipo di circa una settimana rispetto al 2019, tra il 17 e il 21 aprile negli impianti investiti a Red Moon® è stata raggiunta la piena fioritura, un vero spettacolo per gli occhi. I boccioli delle varietà a polpa rossa RM-1 e RS-1 assumono infatti una colorazione intensa rosso fucsia, che lascia presagire la “surprise inside”, ovvero la strepitosa colorazione rossa della polpa di queste mele.


Forte di un leggero aumento delle superfici investite in Italia e soprattutto dell’entrata in piena produzione di nuovi giovani impianti, il raccolto 2020 dovrebbe doppiare il volume del 2019, attestandosi sulle 2 mila tonnellate
Luis Clementi, responsabile tecnico dell’omonima ditta licenziataria e socia proprietaria del brand e della Red Moon srl, dichiara: "Per prevedere pezzature e intensità della colorazione interna ed esterna bisognerà aspettare ancora circa due mesi, poiché come noto qualità e quantità delle mele dipendono dall’andamento climatico da qui alla raccolta. A breve inizieranno le operazioni di diradamento, che portiamo avanti parallelamente e con diverse intensità, perché siamo ancora in fase di sperimentazione per arrivare a mettere a punto il diradamento perfetto per questo gruppo di cultivar. Proseguono le prove anche per altre tecniche colturali e di post raccolta per garantire elevata incidenza di prodotto di categoria extra e prima e tenuta ottimale. Le red flesh hanno un vigore diverso e una cultivar sembra addirittura essere autodiradante, dunque dipenderà anche dal nostro lavoro sulla pianta il raccolto 2020".

 

A proposito di lavoro il management di Red Moon srl non registra al momento nessun problema di reperimento di manodopera qualificata, anche perché le aziende del gruppo sono collegate tra di loro e con altre realtà della zona. 
Jurgen Braun, cotitolare di Kiku variety management, ditta socia di Red Moon srl, incaricata delle attività di Marketing, aggiunge: "Nonostante il difficile momento tra pandemia, gelate, chiusura del canale Horeca e limitazioni all’export, siamo molto positivi e fiduciosi nel buon andamento della prossima campagna per la nostra mela. Stante le peculiari caratteristiche nutrizionali di Red Moon® ci aspettiamo una richiesta particolarmente vivace. Già in questi ultimi mesi la mela è stata uno degli articoli più venduti, anche per via della buona tenuta e conservabilità a casa. Inoltre il profilo nutritivo di Red Moon®, caratterizzato da elevato contenuto in antociani e polifenoli, potenti antiossidanti naturali, risponde perfettamente alla maggiore domanda di prodotti healthy e superfood, già registrata in questo periodo per taluni articoli come risposta alla paura di infezione da Coronavirus. Continuerà con determinazione dunque il nostro lavoro sull’aspetto salutistico di questa mela, oltre che su quello edonistico, legato allo strepitoso colore della polpa".



Relativamente al contenuto salutistico di taluni alimenti e al loro contributo alla prevenzione, si ricorda che Red Moon® ha fatto di recente registrare i migliori risultati terapeutici nell’ambito di una ricerca scientifica coordinata dal Centro di Sperimentazione Laimburg, il progetto Apple Care, avente come obiettivo curare l'allergia al polline attraverso il consumo di mele.

Fonte: Ufficio stampa Red Moon


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: