eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

venerdì 12 giugno 2020


Uk, petizione per la sicurezza dell'import alimentare

L'associazione nazionale dei produttori dell'Inghilterra e del Galles (National Farmers' Union of England and Wales - Nfu) sta spingendo sempre più persone a firmare la sua petizione sugli standard alimentari, che è già stata sostenuta da oltre 850.000 persone, tra cui artisti del calibro di Jamie Oliver.


Minette Batters

Il presidente della Nfu Minette Batters, sostenuto dal supporto del tabloid Mail on Sunday, ha affermato che il successo della petizione "invierà un segnale molto forte al governo sulla forza del sentimento pubblico sulla sicurezza alimentare". La petizione chiede al governo di attuare una legislazione che impedisca l'importazione nel Regno Unito di cibo prodotto con metodi considerati illegali. "Voglio che il cibo che mangio sia prodotto secondo standard di sicurezza mondiali": questo l'inizio della petizione.


David Exwood

David Exwood, presidente del consiglio regionale del sud-est della NFU, ha dichiarato: “È fantastico vedere così tanto supporto. Questo significa molto per noi come agricoltori. Incoraggiamo vivamente le persone a firmare la nostra petizione ora, in modo da raggiungere più di un milione di firme".

E continua: "Il sostegno pubblico all'agricoltura è cresciuto durante la pandemia, insieme al riconoscimento dell'importanza di una filiera alimentare sicura e protetta. Questo non dovrebbe essere messo a repentaglio nemmeno nei futuri accordi commerciali, è ora di tornare a sostenere l'agricoltura britannica e firmare la nostra petizione".

Oltre a chiedere l'equivalenza degli standard alimentari e ambientali, la petizione esorta il governo a "cogliere le opportunità della 'Gran Bretagna globale' per promuovere modelli sostenibili di produzione e consumo in tutto il mondo".

Fonte: Fruitnet.com


Leggi altri articoli su:

Uk

Altri articoli che potrebbero interessarti: