eventi
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

venerdì 11 dicembre 2020


Germania, i produttori assediano i discounter in trattore

Resta alta la tensione tra gli agricoltori tedeschi e i retailer del loro Paese: da venerdì 4 dicembre a lunedì 7 una serie di produttori e allevatori, si sono recati con i trattori davanti ad alcuni magazzini di distribuzione di Aldi in Baviera per protestare contro la politica dei prezzi nei confronti dei ortofrutta, prodotti lattiero caseari e a base di carne. Il blocco più importante è avvenuto a Regenstauf, nel distretto di Regensburg.

Aldi ha dato a propria disponibilità a incontrare una delegazione e garantito l'impegno a dar vita a pratiche commerciali leali nei rapporti con fornitori, produttori e agricoltori con prezzi congrui. Analoghe manifestazioni si sono tenute di fronte al magazzino logistico di Edeka a Straubing.



Lo scorso febbraio la cancelliera Angela Merkel aveva riunito attorno al tavolo i manager delle grandi catene commerciali Lidl, Aldi, Edeka e Rewe, accusate dai produttori di competere fra di loro solo sulla variabile dei prezzi. Il ministro Klöckner aveva avviato indirettamente il confronto durante la Grüne Woche, la tradizionale fiera dell’agricoltura e dell’industria alimentare a Berlino, denunciando i prezzi bassi di carni, frutta e verdure nei supermercati e accusando le grandi catene di farsi concorrenza attraverso continue offerte dumping.

Ma il presidente dell’associazione del commercio aveva ammonito i ministri a non immischiarsi nelle logiche del libero mercato. E così la cancelliera Merkel ha dovuto per prima cosa sgombrare il tavolo da qualsiasi ipotesi di imposizione statale di un prezzo minimo di base: “Bisogna ottenere rapporti equi fra i diversi attori della produzione e fare in modo che vengano venduti prodotti di qualità, mentre gli agricoltori devono ottenere prezzi adeguati”, ha spiegato. Il problema, evidentemente non è ancora stato risolto.

Copyright 2020 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Gdo

Altri articoli che potrebbero interessarti: