eventi
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

mercoledì 16 dicembre 2020


Linbo, filiera tutta italiana per il Tang Gold

Due partnership importanti sul fronte commerciale, nuovi ingressi in vista su quello produttivo: a un anno e mezzo dalla sua costituzione il consorzio Linbo™ ha strutturato il primo progetto Club, tutto italiano, dedicato al mandarino tardivo senza semi.

Il club Linbo™ è il maggior produttore italiano del mandarino Tang Gold: dal 2014 sono stati messi a dimora i primi impianti che oggi contano una superficie di circa 120 ettari, 85.000 piante e 25 soci impegnati nella coltivazione dell'agrume. Ma come spiega a Italiafruit News il presidente del consorzio, Francesco Gallo, il progetto non si ferma: l'obiettivo per i prossimi anni è di arrivare a 150.000 piante a dimora, capaci di soddisfare la domanda di Tang Gold nei mesi di febbraio e marzo con una produzione che fa dell'italianità la sua bandiera.



Ma veniamo alle nuove partnership commerciali. Linbo™, a partire dal prossimo febbraio, sarà presente sugli scaffali della Gdo - italiana ed europea - grazie al lavoro di due importanti realtà pugliesi: Giacovelli e Orchidea Frutta. Il 2021 sarà quindi l'anno del lancio per il brand, che caratterizzerà agli occhi - e al palato - del consumatore il mandarino tardivo senza semi di qualità Premium, la miglior produzione dei soci del Club, selezionata con cura secondo il disciplinare commerciale condiviso con i licenziatari del marchio.



"E’ un progetto molto ambizioso e nuovo per il contesto agrumicolo italiano - commenta Francesco Gallo - attraverso cui creiamo una filiera corta, capace di garantire al consumatore un prodotto di alta qualità, fresco, tracciabile e Made in Italy".

Copyright 2020 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: