eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

mercoledì 10 febbraio 2021


Kiwi, la Cina accelera le importazioni

Gli esportatori greci di kiwi stanno iniziando ad accelerare il passo delle spedizioni dirette ai mercati dell’Asia, Cina in primis. E’ quanto sottolinea alla testata partner Eurofruit George Kallitsis, direttore delle esportazioni dell'azienda Proto, importante player internazionale del comparto ellenico.

In base ai propri dati interni, pubblicati da Eurofruit, Proto ha finora registrato un leggero calo nelle esportazioni di kiwi, destinando all’estero circa 6mila tonnellate di frutti da inizio stagione alla fine di gennaio 2021, contro le 7mila tonnellate del medesimo periodo di un anno fa. A pesare su questo andamento la contrazione dei volumi nei mercati asiatici per effetto del coronavirus.



"Le spedizioni in Asia sono iniziate più lentamente in questa campagna. Ma ora la vita sembra essere tornata alla normalità in Cina, ed i volumi diretti in questo mercato stanno iniziando davvero a muoversi", ha spiegato Kallitsis. Un trend che riguarda anche il prodotto italiano, come ci ha confermato ieri Giancarlo Minguzzi, presidente della Op Minguzzi aderente a Origine Group (clicca qui per leggere l'articolo).

Secondo Kallitsis, le esportazioni di kiwi greci in Europa sono invece rimaste pressoché stabili rispetto alla scorsa campagna. La raccolta complessiva da gestire dovrebbe essere inferiore all’anno precedente ma, come si legge nell’articolo, le aziende elleniche continuano a beneficiare del calo significativo della produzione italiana.

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: