eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

giovedì 8 aprile 2021


Qualità-prezzo, gli italiani incoronano Esselunga e Melinda

Esselunga al vertice tra le catene distributive, Melinda prima tra le aziende ortofrutticole e al top nell'intero comparto agroalimentare: è il verdetto della ricerca condotta a febbraio dall’Istituto Tedesco Qualità e Finanza (Itqf) che, a febbraio, ha raccolto 870 mila giudizi su 95 settori dell’economia italiana mettendo sotto la lente 974 prodotti per determinare il miglior rapporto qualità prezzo.



Una indagine basata su un sondaggio online (metodo Cawi), rappresentativo della popolazione italiana, in cui i partecipanti erano chiamati a giudicare con un voto da 1 (equivalente ad "entusiasta") a 5 ("non soddisfatto") una serie di prodotti/brand conosciuti in base alla propria esperienza. 

Nel settore alimentare l'Italia spadroneggia e a dominare lo scenario è Ferrero con un punteggio medio di 1,99, l'unico sotto quota 2, che batte tutti: anche Amazon (settore e-commerce, punteggio di 2,03) e Samsung (settore tecnologia & media, voto 2,11). 



Nel segmento “frutta” l'appeal del brand e i suoi contenuti portano Melinda sul primo gradino del podio con un ottimo 2,32, punteggio che la collocano tra i leader assoluti nel food;  seguono  Valfrutta con 2,37, Chiquita e Marlene appaiate a 2,39. La media del settore, di buon livello, è pari a 2,42. 

Nella categoria pasti pronti compare il nome di Dimmidisì, che con un punteggio di 2,68 ottiene un lusinghiero quarto posto dopo La Valle degli Orti, Oro dell'Orto e Gallo.



Tra i supermercati, come detto, l'ideale medaglia d'oro va a Esselunga (2,48): il rapporto qualità-prezzo dell'insegna fondata da Bernardo Caprotti è superiore, stando alla ricerca, a quello di Lidl (2,52), Ipercoop (2,55), Conad (2,57), Eurospin (2,60), Famila (2,72) e Md (2,73) per una media di settore pari a 2,74.



Per le catene bio, infine, l'indagine di Itqf premia NaturaSì (2,60), ampiamente prima davanti a Un punto Macrobiotico, Naturplus e Melaverdebio; la media, in questo aggregato, è di 2,71.

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: