eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

lunedì 12 aprile 2021


Pesche e nettarine (estere) a ruba

Vanno a ruba le prime pesche e nettarine estere. Complice i volumi irrisori, e la voglia dei fruttivendoli di servire i consumatori con qualcosa di nuovo, i primi bancali in arrivo dalla Spagna si stanno vendendo con grande interesse.

Gianpaolo Tiberti, responsabile commerciale della ditta Agroparma, spiega: "Venerdì 9 aprile abbiamo ricevuto dalla Fitimex le prime partite a marchio Royal della stagione. Si tratta di una quarantina di padelle da 28 frutti di pesche e di nettarine a pasta bianca. I nostri clienti le hanno fulminate comprandole a prezzi molto interessanti di 8-8,5 euro il chilo. I consumatori cominciano ad essere stanchi della frutta invernale e, di conseguenze, i fruttivendoli provano a buttarsi un po' sulle referenze più estive".

"Anche se le pezzature sono ancora piccole, la qualità dei frutti Royal è medio-alta. Col passare dei giorni i calibri aumenteranno così come i quantitativi", sottolinea.



Le produzioni Royal faranno ingresso oggi nel Mercato ortofrutticolo di Milano, dove i clienti sono fortemente orientamenti verso le grosse pezzature. "Le prime vendite di pesche e nettarine Royal le faremo stamattina - conferma a Italiafruit News Gilberto Rebuffini della ditta meneghina Fratelli Rebuffini - Abbiamo iniziato, in realtà, la campagna peschicola spagnola durante la scorsa settimana con la merce proveniente dall'areale di Barcellona". 

I primi bancali di prodotti della Catalogna stanno registrando prezzi intorno ai 6 euro il chilo, secondo il grossista: "Questi frutti sono profumati ma, a mio parere, sono ancora un po' crudi. Forse sono stati staccati troppo presto. I consumatori cercano qualche articolo nuovo e dunque li abbiamo venduti velocemente”.

Le prime produzioni italiane coltivate sotto serra si potranno trovare, indicativamente, dal mese di maggio. 
 
Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: