eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

mercoledì 19 maggio 2021


«Aromathica, come siamo cresciuti in quattro anni»

Quattro anni fa, con le sue erbe aromatiche ha iniziato a profumare i piatti dei consumatori italiani ed esteri, oggi continua a svilupparsi attirando l’attenzione di media e multinazionali del food.
Stiamo parlando di Aromathica - il marchio di erbe aromatiche siciliane essiccate a freddo – nato dal sogno dei suoi fondatori di “dare la possibilità alle persone di tutto il mondo di poter gustare erbe essiccate belle e profumate come appena colte”.

Oggi la cooperativa sociale Etica, che si occupa della produzione delle erbe aromatiche, inizia a tirare le somme e ad individuare i prossimi obiettivi. “In poco tempo abbiamo ottenuto risultati inimmaginabili ma le nostre ambizioni non finiscono qui” dice a Italiafruit News Luciano Internicola, tra i fondatori della cooperativa.

Luciano Internicola

A testimoniare il successo dell’azienda di Segesta (Trapani) la scelta delle erbe aromatiche essiccate a freddo da parte di centinaia di rivenditori specializzati bio in Italia e all’estero, oltre all'alto tasso di riordino del prodotto. “Questi trend ci fanno capire che non solo la nostra qualità ha convinto i partner commerciali ma soprattutto i clienti finali, che sono tornati in negozio per riacquistare i nostri prodotti” specifica Internicola. 

Le vendite sono aumentate del 70% rispetto all’anno di partenza, un dato entusiasmante per una piccola realtà come Aromathica. “Segno che il nostro impegno va al di là dei budget milionari e della forza commerciale delle grandi aziende del settore – commenta il fondatore – Da parte nostra dobbiamo procedere più lentamente, puntando sulla qualità del prodotto e sulle relazioni di cooperazione che instauriamo con i nostri rivenditori, che per noi sono ormai dei veri e propri partner”. 



L’azienda ha fatto dei passi avanti anche sulle certificazioni: “Le nostre erbe sono sempre state fin dal primo giorno colte, essiccate, confezionate e stoccate, seguendo le più rigorose norme di sicurezza contro qualsiasi contaminazione batterica – dicono dall’azienda - Adesso però, abbiamo anche alcune certificazioni supplementari che lo dimostrano (certificazione Bio e Iso 22005:2008), e che poche altre aziende del settore possono vantare. Saranno fondamentali per portare Aromathica in determinati mercati esteri o per stringere collaborazioni con nuovi partner strategici”. 

Infine Aromathica sta lavorando per dimostrare ‘scientificamente’ la qualità delle sue erbe. Attraverso i laboratori di ricerca dell’università degli studi di Salerno, l’azienda ha avviato una collaborazione per sottoporre i propri prodotti ad analisi olfattometriche insieme alle principali proposte presenti sul mercato delle erbe essiccate. 
“L’obiettivo – dice Internicola - è dimostrare dati alla mano che le nostre erbe sono molto più profumate di quelle dei principali player del settore. Questi risultati potranno garantirci nuove opportunità di business e offrire al consumatore le giuste informazioni per scegliere più consapevolmente i prodotti più adatti alle proprie esigenze”.


A dimostrazione del fatto che la strada intrapresa da Aromathica sia quella giusta, anche il forte interesse sviluppato dai media: “Magazine, blog, food influencer, web radio, riviste specializzate e diversi esperti del settore, hanno dedicato articoli e trasmissioni alle nostre erbe definendole una vera innovazione per il settore - sottolineano soddisfatti da Aromathica - addirittura l’interesse non è solo arrivato dai media ma anche dalle multinazionali del food. Stiamo valutando attentamente le partnership proposte, per capire se coerenti con la nostra missione aziendale di offrire le migliori erbe essiccate bio ad un prezzo accessibile”.

E concludono: “Per venire incontro alle attuali esigenze di consumo dei nuclei familiari -il cui numero di componenti medi secondo l'Istat è passato da 2,7 (media 1997-1998) a 2,3 (media 2017-2018) - abbiamo affiancato alla versione Aromathica da 15 grammi, quella da 9 grammi, in modo da soddisfare le famiglie che hanno un consumo più ridotto. Inoltre, per far fronte alle sempre maggiore domanda, stiamo investendo per l'aumento della produzione delle nostre erbe attraverso l'acquisto di nuovi essiccatori a freddo di maggiori dimensioni”.

E ancora: “Stiamo investendo molto nella rete commerciale per portare Aromathica in giro per l'Italia e all'esterno attraverso la continua ricerca di agenti di commercio, società di rappresentanza specializzate nell'export ed abbiamo in programma la partecipazione ad importanti fiere di settore (appena la situazione pandemica lo consentirà)”.

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: