eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

venerdì 28 maggio 2021


«Giornata di rilancio nei Mercati»

Da un lato il tempo che inizia a stabilizzarsi e a far assaporare temperature primaverili ed estive, dall'altro l'allentamento delle misure anti-Covid che determina riaperture dei pubblici esercizi ma anche una ripresa di fiducia delle persone, libere di muoversi e consumare cibo quando e dove vogliono: un mix di fattori che, ieri, ha spinto le vendite al Mercato ortofrutticolo di Sestu (Cagliari) dopo settimane difficili. "E' stata una bella giornata, una giornata di ripresa", commenta Cenzo Pisano, titolare dell'omonima azienda è presidente dell'ente gestore Coagri. "Tolte le ciliegie, penalizzate dal maltempo in fase di produzione che ha determinato una scarsa qualità il resto della frutta primaverile-estiva, soprattutto quella proveniente dalla Spagna, ha avuto successo in termini di volumi e di prezzi". 



"L'innalzamento delle temperature e la possibilità di tornare alle vecchie abitudini è un toccasana per la gente che esce di casa per lavoro e per diletto, mentre i ristoratori riaprono e presto sarà la volta degli alberghi", annota Pisano. Le previsioni per il turismo, voce fondamentale per l'economia dell'isola, sono buone: "Da giugno ad agosto, con l'arrivo di ospiti da tutta Italia e dall'estero, la Sardegna dovrebbe raddoppiare il numero degli abitanti arrivando a circa 3 milioni e questo non potrà che avere riflessi positivi sui consumi di ortofrutta".



Nel mercato agroalimentare di Sestu, aperto nel 2007, operano oggi una settantina di imprese per un fatturato complessivo di circa 150 milioni di euro. I mesi più importanti per le vendite sono sempre più quelli relativi alla stagione estiva (da aprile a ottobre) a testimoniare che la domanda è trainata dal turismo. Sulla base di questi dati si stima che, grazie al mercato di Sestu, transiti circa il 40% dell’ortofrutta consumata in Sardegna. Numerosi gli agricoltori che consegnano le loro mercati nella piattaforma ogni giorno, con un elevato tasso di fidelizzazione.

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: