eventi
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

mercoledì 7 luglio 2021


Dal calcio un esempio per l'ortofrutta

Dal campo di calcio a quello... agricolo, dal rettangolo di gioco al bancone del reparto ortofrutta, è sempre e comunque sfida, tra Italia e Spagna. Come mostra il suggestivo allestimento del punto vendita Carrefour Market Gramsci di Milano - di cui riportiamo l'immagine - "evocativo" delle due bandiere nazionali. 

Ieri sera a Londra ha avuto la meglio ai rigori l'Italia: dopo una gara sofferta la nazionale azzurra ha conquistato il diritto a giocare la finalissima del campionato europeo di domenica. Merito del gioco di squadra, in un collettivo senza grandi campioni che ha saputo dare il meglio di sè anche nelle difficoltà e nei momenti critici. Quello che servirebbe anche all'ortofrutta italiana.

Per frutta e verdura gli iberici hanno da tempo ingranato una marcia superiore a quella italiana sia in relazione alla produzione (ma non è necessariamente un bene...) che alla redditività, complice un costo del lavoro e oneri generali più contenuti per gli imprenditori spagnoli.


L'allestimento del Carrefour Market Gramsci di Milano in occasione del quarto di finale Italia-Belgio

Nell'export per il momento non c'è partita: la Spagna esporta circa il triplo dell'Italia, quasi 15 miliardi di euro contro poco meno di 5 miliardi. Nel primo trimestre 2021, nel nostro Paese peraltro è ripartito l’export di frutta fresca con un +8% in volume e +15% in valore, complice l'exploit delle mele, dei kiwi e soprattutto delle pere che riprendono oltre il 50% del volume perduto. E gli altri prodotti registrano tutti un confortante aumento delle quantità esportate che in complesso vale un +8% in volume e +9% in valore, con dati positivi anche rispetto al primo trimestre di un anno pre-covid come il 2019 con un +2,7% in volume e +16,6% in valore, segnale che, nonostante tutto, l'ortofrutta italiana continua ad essere apprezzata al di fuori dei nostri confini. 



Insomma, i cugini spagnoli, nell'ortofrutta, restano davanti. Non nel calcio, però.

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: