eventi
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

lunedì 26 luglio 2021


Nocciole, giallo sulle stime produttive della Turchia

È scontro aperto tra il Partito popolare repubblicano turco e gli esportatori di nocciole sulla questione delle previsioni produttive. Il deputato Mustafa Adigüzel, nei giorni scorsi, ha reagito duramente alla presa di posizione delle associazioni degli esportatori di nocciole del Mar Nero e di Istanbul che, attraverso note stampa, hanno riferito che quest’anno la produzione turca dovrebbe raggiungere le 850mila tonnellate. Un annuncio arrivato pochi giorni dopo la presentazione delle previsioni ufficiali del ministero dell’Agricoltura turco che indicavano 650mila tonnellate, la bellezza di 200mila ton in meno. 

I due dati sono troppo diversi fra loro ed è quindi chiaro che qualcosa non quadra. “La lobby delle nocciole e le associazioni degli esportatori non gradiscono questa stima e vogliono abbassare i prezzi”, l’accusa di Adigüzel. Che, in una nota, avanza l’ipotesi di “tradimento” da parte del governo turco. 

“Nonostante il lavoro sulle stime produttive concluso 10 giorni fa il 16 luglio il ministero dell’Agricoltura ha incaricato le direzioni provinciali dell’Agricoltura ad effettuare un secondo studio sulle previsioni di raccolta, che si concluderà entro il 27 luglio – precisa – Niente di simile era mai accaduto in passato. Questa è la prova del tradimento”.


Mustafa Adigüzel

Adigüzel pensa che il governo sia stato invitato a rivedere i calcoli dietro le pressioni degli esportatori, ma anche delle industrie del settore che, ora, devono stipulare i contratti con la produzione. La Turchia è il primo Paese produttore di nocciole al mondo e da sempre il suo raccolto annuale influisce sui prezzi in tutti i mercati, compreso quello italiano. 

“Le stime di produzione della Turchia condizioneranno le quotazioni internazionali per almeno i prossimi due anni - commenta dall’Italia Giampaolo Rubinaccio, produttore campano nonché coordinatore dell’area frutta in guscio di Italia Ortofrutta - Dalle prime indiscrezioni che circolano sui media turchi pare che il ministero dall’Agricoltura porterà il dato sulle 700mila tonnellate. Si sta purtroppo verificando un enorme caos, che rischia di mettere in forte crisi il mercato mondiale della nocciola a poche settimane dall'avvio delle raccolte in Italia”.

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: