eventi
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

lunedì 29 novembre 2021


Ventole gestite da remoto per affrontare le gelate in relax

Ventilatori antigelo gestiti da una App interconnessa ai sistemi informatici delle aziende acquirenti, ma anche dello stesso costruttore. Non è una nuova frontiera dello sviluppo tecnologico ma una opportunità concreta e già reale. Ad offrirla è Gener, azienda del Gruppo Pfi Tech che produce ventole automatiche 4.0 adatte ad affrontare tutte e tre le tipologie di gelate: da irraggiamento, la cui più comune in Italia; da avvezione e da evaporazione. 

“Uno dei punti di forza delle nostre macchine antigelo sono le dotazioni tecnologiche. Infatti, grazie alla nostra esperienza sul campo, siamo riusciti a sviluppare un prodotto di serie totalmente automatico, al contrario della gran parte delle ventole oggi disponibili sul mercato. Le nostre macchine entrano in funzione automaticamente in base ai parametri climatici di temperatura e vento, consentendo così alle aziende che le utilizzano di risparmiare notevolmente sui costi del carburante”, spiega a Italiafruit News Arcangelo Giammusso, amministratore di Gener nonché presidente del Cda

Con la collaborazione dell’azienda britannica Dse, sviluppatrice di software, Gener ha creato un modulo Gsm che permette di gestire le macchine da remoto. “Attraverso una App per smartphone, tablet e/o pc, l’utilizzatore può comunque accendere, spegnere, accelerare o decelerare il motore, nonché scaricare report in tempo reale sull’andamento della temperatura e del vento in campo. In pratica, il ventilatore stesso funge da centralina meteo con l’intero parco macchine che può essere monitorato in una solo schermata grazie all’interconnessone con i sistemi informatici aziendali”.

Tra i vari servizi della App di Gener c’è anche la possibilità di ricevere sms o notifiche sullo smartphone per la segnalazione dell’attività di ogni ventilatore. Così, ad esempio, il sistema comunica automaticamente all’utente quando ogni macchina entra in funzionamento, comunica eventuali allarmi ed eventuali intrusioni. E ancora: si possono ricevere notifiche continue sulle previsioni di gelate.

“Il modulo Gsm è interconnesso anche al network Gener. Pertanto, nel caso di eventuali anomalie di funzionamento, possiamo interfacciarci con le macchine e gestire eventuali anomalie da remoto in tempo reale. Sono tantissimi i parametri che è possibile valutare, tra cui: la velocità e le ore di funzionamento del motore, la pressione dell’olio, la temperatura del liquido refrigerante, la tensione della batteria e dell’alternatore di carica, il numero di avvii totali delle ventole, la temperatura ambiente al suolo e all’altezza di 10 metri”.

La peculiarità dell’interconnessione ai sistemi informatici permette alle ventole di Gener di rientrare fra gli investimenti finanziabili nell’ambito del Piano Industria 4.0 e della Legge Nuova Sabatini. “Queste normative consentono alle aziende italiane di poter recuperare fino al 90% dell’investimento nelle regioni del Sud e fino al 50% in quello del Centro e Nord Italia. L’acquisto delle nostre ventole può essere inoltre finanziato attraverso le misure dei Psr regionali e/o specifici bandi regionali sui sistemi di difesa attivi, come i due indetti dall’Emilia-Romagna nei mesi scorsi (70% dell’investimento finanziabile) e quello attualmente aperto del Piemonte (50%). Dai rumours che circolano – conclude – sembra che anche Basilicata e Toscana si attiveranno presto per lanciare bandi ad hoc sulle ventole”.

“Essendo totalmente automatizzate, le nostre macchine fanno stare più tranquilli gli agricoltori nelle notti primaverili quando si verificano le temute gelate tardive. Noi rendiamo queste notti più confortevoli per gli agricoltori: una cosa è giocarsi il lavoro di un anno con una classica ventola manuale, tutta un’altra cosa è giocarsi la partita con macchine gestibili dal cellulare come le nostre, che garantiscono alte performance, risparmio di costi ed il controllo totale della situazione”.

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: