eventi
FIERAGRICOLA 
Verona
2-5 Marzo 2022
FRUIT LOGISTICA 
Berlino,
5-7 Aprile 2022
MACFRUT 
Rimini,
4-6 Maggio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022

leggi tutto

lunedì 6 dicembre 2021


Vendite in Gdo, cambia il vento

Se è vero che tre indizi fanno una prova, i segnali che arrivano dalla distribuzione moderna dovrebbero preoccupare l'ortofrutta. Nelle prime tre settimane di novembre, infatti, le vendite di frutta e verdura in Gdo hanno il segno meno.

I dati elaborati dal Monitor Ortofrutta di Agroter fotografano una chiusura di ottobre positiva, con le ultime due settimane in crescita rispettivamente del 3 e del 2% rispetto allo scorso anno. Ma le week 44, 45 e 46 hanno portato il reparto in territorio negativo: perdite dell'1% nelle prime due settimane e dell'1,6% nella terza. 




Il reparto ortofrutta, va detto, è quello che se la passa meglio all'interno del Largo consumo confezionato. Le perdite nel fresco sono decisamente più marcate (viaggiano sul 4%), così come la drogheria alimentare. Il freddo fa ancora peggio e risente pesantemente del confronto con lo scorso anno.

Il progressivo annuo dell'ortofrutta aggiornato al 21 novembre è positivo: le vendite in valore fanno segnare un progresso del 4,4% e il reparto si piazza alle spalle delle bevande (+6,7%) e del pet care (+5,1%). Però i dati del mese scorso sono un campanello d'allarme. 



La IV Gamma rallenta la sua corsa, pesa la performance negativa di diverse verdure, i pomodori perdono terreno. Nei prossimi giorni con l'Ortofrutta in Cifre analizzeremo nel dettaglio le prestazioni del reparto e delle varie referenze. 

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: