eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

lunedì 6 dicembre 2021


Addio a un pioniere dell'ortofrutta

Il suo nome resterà indissolubilmente legato all'ortofrutta. Luigi Salvi ha vissuto varie fasi ed epoche del settore, di cui è stato protagonista e pioniere. L'imprenditore si è spento venerdì scorso a quasi 92 anni: la sua avventura è partita nel 1966, quando dalla bergamasca si è trasferito a Ferrara. E qui ha messo radici creando il Gruppo che porta il suo cognome, di cui fanno parte Salvi Vivai e Unacoa, realtà che oggi conta oltre duemila dipendenti tra il territorio ferrarese e diverse zone d’Italia, e che fattura oltre 200 milioni di euro.
 
“Il 3 dicembre 2021 Luigi Salvi ci ha lasciato” lo comunicano i figli Marco (presidente di Fruitimprese), Silvia e Giuseppe che lo hanno visto in azienda ogni mattina fino a qualche mese fa.

I figli e tutti i suoi dipendenti gli devono davvero tanto per aver creato 55 anni fa un’azienda che oggi è un punto di riferimento nazionale ed internazionale del settore ortofrutticolo - viene riportato sul sito interne dell'impresa - Tutti lo ricordano come un uomo visionario e appassionato del suo lavoro e sempre rispettoso dei suoi dipendenti e collaboratori. Luigi lascia un segno destinato a restare indelebile nel tempo e nello spazio.


  Luigi Salvi quando ha ricevuto la cittadinanza onoraria di Cenate Sotto, suo Comune di origine

“Ho avuto il piacere di incontrare Luigi Salvi in alcune occasioni e ne ricordo l’entusiasmo e la vivacità nel parlare della sua attività, come se fosse al primo giorno di lavoro - ricorda il sindaco di Ferrara, Alan Fabbri - La sua è stata una esperienza straordinaria, come uomo e come imprenditore. Ha testimoniato con la sua vita un attaccamento sincero al territorio, è stato artefice di scelte e investimenti importanti che hanno portato posti di lavoro, ha contribuito a fare di Ferrara, tra le capitali della frutticoltura, un punto di riferimento e un’eccellenza a livello italiano, e non solo. Quella Ferrara a cui dedicò la sua vita, la sua passione e il suo lavoro lo ricorda e lo ricorderà con commozione e affetto, certi che il messaggio che ha portato e che ha testimoniato rimarrà un insegnamento vivo per generazioni di imprenditori e di lavoratori”.
 
Nel rispetto della cautela necessaria a garantire la sicurezza di tutti, la camera ardente sarà allestita negli spazi aperti dell’azienda fondata da Luigi in Via Bologna n.714 a Ferrara mercoledì 8 dicembre 2021 dalle ore 9 alle 16. La Santa Messa sarà celebrata in forma privata.

La redazione di Italiafruit News si unisce al dolore della famiglia Salvi a cui porge le più sentite condoglianze.

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: