eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

lunedì 13 dicembre 2021


Il «taglio» delle pere

Di pere italiane ce ne sono poche. Pochissime. Lo si è detto già molte volte eppure, soprattutto nei mercati all'ingrosso, l'impressione è che - di riffa o di raffa - i frutti Made in Italy alla fine saltano fuori. Ma sono italiani per davvero? Il tema della provenienza delle pere è di grande attualità quest'anno.



I dubbi serpeggiano tra gli operatori. Italiafruit News si è confrontata con diversi di loro e in molti confermano una maggior presenza di prodotto estero sul mercato interno, un trend ovvio visto il contesto e di cui è parlato anche durante la recente edizione di FuturPera. Ma "l'aiuto" di Belgio e Olanda sembrerebbe anche di altra natura: Decana e Conference sono varietà che nel nostro Paese hanno subito un importante ridimensionamento nel 2021, eppure c'è disponibilità di prodotto proposto come italiano. Più di un player si chiede se tutte le pere vendute come italiane siano state effettivamente coltivate nel nostro Paese.

L'etichettatura è obbligatoria, così come l'indicazione dell'origine. Eppure non di rado si vedono partite senza questi riferimenti. Nei centri agroalimentari capita poi di incontrare lotti a prezzi molto concorrenziali, proposti come italiani ma con quotazioni ridotte fino alla metà rispetto ad altro prodotto tricolore del tutto simile per calibro.



Ma, questa è la voce che corre tra una corsia e l'altra dei mercati all'ingrosso, c'è chi sta facendo il furbetto, mescolando prodotto italiano ad altro di importazione e proponendo il tutto come Made in Italy, prezzo compreso.

In un contesto dai volumi così ridotti, infine, si stanno vedendo in commercio pere di varietà ormai dimenticate, che in annate normale avevano pochissimo spazio, come la pera Rosada. Prodotti che per le loro caratteristiche erano stati messi ai margini della commercializzazione. In tempi di vacche magre sono stati riabilitati, ma ciò non giustifica il "taglio" delle pere italiane con quelle straniere.

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: