eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

mercoledì 19 gennaio 2022


«Fragole, ecco come facciamo la differenza sul mercato»

Il mercato delle fragole inizia ad essere affollato e le aziende devono imparare a distinguersi con il loro personale valore aggiunto.  “La differenza? La fa la qualità del prodotto e la passione degli agricoltori nel produrla” spiega a IFN Vincenzo Scarnato, responsabile alla produzione dell’omonima azienda di Scanzano Jonico (Matera).

Per la sua campagna fragolicola, l’azienda trapianta nei due tipi di piantine: una cima radicata in vasetto e una pianta fresca a radice nuda. “Per quanto riguarda la pianta in vasetto utilizziamo la varietà Fortuna – continua il produttore – mentre per la piantina a radice nuda abbiamo scelto la Sabrosa. Con queste due tipologie di piante, riusciamo a proporre prodotto fresco sul mercato da novembre fino a fine giugno”.
E continua: “Al momento Fortuna e Sabrosa sono le varietà più affermate ma ogni anno ne proviamo di nuove, in modo da assicurare sempre frutti di altissima qualità e dalla caratteristiche organolettiche ottimali”.

Vincenzo Scarnato

Quest’anno l’azienda, complice il clima favorevole, ha iniziato a raccogliere le prime fragole a 60 giorni dal trapianto. Anche se è ancora difficile fare stima per questa stagione produttiva, la campagna sembra esser partita nel migliore dei modi e Scarnato prevede “una produzione ottimale”.

A complicare le attività della Scarnato, così come alle altre aziende del settore, è sicuramente l’aumento dei costi di produzione“E’ un problema che parte già da alcuni mesi fa e che influirà sui nostri bilanci in modo negativo – specifica il responsabile produzione - Si pensi solo al fatto che, a contratto in corso, le aziende degli imballaggi aumentano i prezzi già contrattualizzati. Questo problema attanaglia non solo noi produttori ma anche il consumatore finale”.


Nonostante le difficoltà, l’azienda non perde il suo spirito di intraprendenza: “Continueremo ad investire nel nostro settore – dice Scarnato - Ad esempio rilanceremo anche quest’anno il packaging speciale per San Valentino, con le fragole confezionate in scatole a forma di cuore” (clicca qui per approfondire).

“Speriamo e siamo fiduciosi che si prospetti una buona campagna – conclude - È difficile fare previsioni nel nostro settore, ma le nostre fragole della Basilicata hanno sempre una maggior richiesta rispetto a quelle prodotte in altre zone, sia italiane che europee”.

Copyright 2022 IFN Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: