eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

mercoledì 19 gennaio 2022


«Ingrosso, opportunità per i giovani»

Il periodo è complesso e la pandemia ha aggiunto difficoltà a un canale che soffriva già prima del 2020. Un canale, quello del commercio all'ingrosso, che sta vivendo un periodo di trasformazione. Ne ha parlato il presidente di Italmercati, Fabio Massimo Pallottini (clicca qui per leggere l'articolo), che ha ricordato i tanti investimenti in atto, progetti che guardano al futuro, come quelli del Caat di Torino, illustrati dal presidente Marco Lazzarino (clicca qui per la notizia). In questo quadro ci sono quindi opportunità, anche per i giovani.



“I Mercati all’ingrosso e gli operatori grossisti hanno un futuro di infinite possibilità, credo fermamente che in un periodo così complesso si possano aprire diverse opportunità per le aziende ma bisogna sapersi adattare al cambiamento della società per accogliere le novità dell’agroalimentare a livello mondiale - dice a IFN Vincenzo Palestini, rappresentante del Gruppo Giovani di Fedagromercati - La digitalizzazione è una grande sfida per il nostro comparto ed i nostri associati, soprattutto quelli della nuova generazione, hanno iniziato ad affacciarsi in questa tematica attraverso lo sviluppo di forme di vendita online, attraverso l’utilizzo di siti e-commerce oppure altre piattaforme, ma anche attraverso convenzioni e partneship con start up innovative che usano lo strumento digitale per creare nuovi canali di business. Ancora, un altro argomento fondamentale per il futuro della categoria, e non solo, è la sostenibilità e la rivoluzione green delle Pmi italiane a favore di particolare aeree di intervento, come il recupero delle eccedenze alimentari ed il progresso della logistica dell’ultimo miglio all’interno dei Mercati. Anche in queste macro-aree gli imprenditori hanno iniziato ad affacciarsi in vari modi, dedicando tempo e risorse a nuove attività".



L'irrompere del Covid ha cambiato le abitudini dei consumatori e questo, inevitabilmente, si è riflesso anche sui mercati all'ingrosso. "La pandemia ha cambiato il modo di comprare e di vivere dei consumatori, nei mesi di lockdown abbiamo visto un ritorno in auge dei negozi di vicinato e dei mercati all’ingrosso, che hanno rappresentato un vero e proprio punto di riferimento per l’intero settore, garantendo un’adeguata fornitura di frutta e verdura a tutti i cittadini italiani - aggiunge il rappresentante dei giovani di Fedagromercati - Ad oggi la situazione è sicuramente rientrata nella normalità, i Mercati hanno ripreso un andamento stabile rispetto ai mesi di emergenza epidemiologica, ma proprio per questo gli operatori devono continuare ad offrire qualità e varietà dei prodotti, ma allo stesso tempo anche altri servizi ai consumatori, come quelli di logistica e packaging. Sono infatti fermamente convinto che il futuro dei Mercati è la loro trasformazione in centri di logistica e distribuzione multifunzionale - conclude Vincenzo Palestini - per continuare a rafforzare la centralità di questi attori del sistema agroalimentare italiano”.

Copyright 2022 IFN Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: