eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

venerdì 1 aprile 2022


«Ecco i software che accelerano il lavoro in magazzino»

Gli incentivi dell’Industria 4.0, confermati anche per il 2022, continuano a mantenere vivo l’interesse delle aziende per gli investimenti, dando stabilità e certezze alle imprese. Lo conferma a IFN la B2A di Rovereto (Trento), impresa specializzata nel progettare e sviluppare soluzioni per velocizzare, organizzare e monitorare tutti i cicli di lavorazione dei magazzini.

Barbara Doria, socia di B2A insieme ad Enzo Bassi, racconta come l'espandersi dall’ambito del trattamento della frutta all’intero comparto industriale può far trarre vantaggio dalle tecnologie di Manufacturing Execution System (Mes). È questo il business plan aziendale di B2A, già in parte concretizzato nell’ultimo periodo con l’ampliamento dei mercati in cui i macchinari dell’impresa italiana hanno trovato applicazione. 



B2A nasce dalla voglia di fornire soluzioni, prodotti e servizi finalizzati all’ottimizzazione e all’efficientamento di tutte le fasi che rientrano nel ciclo di lavorazione delle aziende produttive. 

In particolare, l’azienda con sede a Rovereto si concentra nel fornire soluzioni su misura tali da interconnettere le macchine della fabbrica al gestionale aziendale al fine di acquisire gli ordini di produzione, configurare in modo automatico le macchine coinvolte, raccogliere i dati di processo e ritornare i dati consuntivi al gestionale, tracciando i lotti di tutti i componenti che costituiscono il prodotto finale e le tempistiche delle singole fasi di lavorazione, dall’arrivo delle merci primarie alla spedizione del prodotto finito.  



B2A fornisce prodotti e servizi studiati per velocizzare e organizzare al meglio la lavorazione industriale per le linee di lavorazione della frutta, in particolare, l’azienda ha sviluppato i software Btrace e BinOculus.

“Btrace – entra nel dettaglio Doria – è il gestionale che pianifica la produzione industriale. Tra i prodotti messi a disposizione da B2A, un gestionale che consente di pianificare la produzione ortofrutticola che racchiude le funzioni di Mes, pianifica la produzione gestendo in modo centralizzato le lavorazioni, l’etichettatura dei prodotti, la configurazione delle macchine, l’analisi della produttività e la gestione del magazzino.

"Inoltre - continua l'imprenditrice - tracciando tutti i passaggi della merce, Btrace ne fornisce la rintracciabilità, rispettando tutte le norme vigenti. Il software si interfaccia alle apparecchiature dell’impianto, integrandole in un unico sistema: in questo modo Btrace non si impone sul cliente ma lo accompagna, aumentando produttività e precisione dell’azienda“.
Btrace è un software adattabile e si interfaccia con le macchine presenti in magazzino integrandole in un unico sistema, potendo così accedere alla 4.0. Gli operatori, da parte loro, non devono inserire i dati più volte in sistemi diversi, ma possono ottimizzare i tempi e la precisione grazie alle funzionalità di Btrace.



L’altra soluzione che proponiamo – prosegue Doria- è Binoculus, un sistema studiato per la logistica, un processo complesso e delicato, che non si limita alla sola movimentazione della merce, ma coinvolge l’intero processo organizzativo, strategico e gestionale, che può determinare il successo imprenditoriale di un’azienda. 

Per questo B2A ha realizzato BinOculus, il sistema di supervisione del magazzino che permette la completa gestione delle merci e dei materiali, garantendo all’azienda di seguire un efficace pianificazione organizzativa, gestionale e strategica. L’utilizzo della tecnologia RFID, nel sistema di stoccaggio e nella gestione dei processi logistici di magazzino, permette di ottimizzare le operazioni di movimentazione e gestione della merce, azzerandone i margini di errore e riducendone i tempi di controllo e ricerca da parte degli operatori.



Il sistema che si applica a comuni carrelli elevatori invia le missioni che l’operatore dovrà effettuare. Viene acquisita la posizione dei carrelli tramite sensori LIDAR (radar ottico Light detection and raging) e la merce trasportata tramite lettori RFID (identificazione a radiofrequenza), in questo modo il sistema è in grado di visualizzare in tempo reale in un ambiente a realtà aumentata (AR) la posizione in 3D di dove si trova la merce all’interno della fabbrica. Con l’impiego dell’intelligenza artificiale (AI) viene coordinata l’intera flotta dei carrelli elevatori per ottimizzare il carico di lavoro e la percorrenza degli stessi al fine di ridurre i tempi movimentazione.

B2A, con le sue soluzioni, sarà presente alla fiera Fruit Logistica di Berlino dal 5 al 7 aprile e successivamente a Macfrut, dal 4 al 6 maggio.  

Copyright 2022 IFN Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

B2A

Altri articoli che potrebbero interessarti: