eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

lunedì 4 aprile 2022


«Pronti a valorizzare i progetti di rinnovamento varietale»

Dopo due anni domani torna Fruit Logistica, la fiera di Berlino dove ogni anno si riuniscono oltre 3mila espositori e 72mila visitatori per aumentare il proprio business nel settore del commercio internazionale di prodotti freschi ortofrutticoli. All'evento sarà presente anche Alegra, il gruppo di Faenza (Ravenna) che coordina cooperative e imprese agricole lungo tutto lo stivale. Del ritorno in fiera ne abbiamo parlato con Rita Biserni, marketing estero di Alegra.



Biserni, cosa significa per il Gruppo tornare in fiera a Fruit Logistica? 
Dopo la difficile esperienza delle manifestazioni online, le fiere oggi vivono una costante incertezza, legate come sono a una situazione sanitaria in costante evoluzione. Uno scenario complesso anche sul fronte organizzativo che però non ci impedisce di attendere una manifestazione come Fruit Logistica con positività e ottimismo. L’esperienza di Fruit Attraction lo scorso autunno, che ci ha visto partire con grandi interrogativi, ci spinge però a essere ottimisti: i dubbi che ci accompagnavano, arrivati a Madrid, sono stati superati dalla nostra grande voglia di fare e l’evento spagnolo, pur non essendosi svolto a pieno regime, è stato brillante e ci ha permesso sia di incontrare clienti consolidati che di sviluppare nuove opportunità. Con queste premesse, partiamo alla volta di Berlino con lo stesso spirito e con la medesima positività.

Quali sono gli obiettivi del gruppo? 
Torniamo in Germania dopo un anno di stop per il più importante evento europeo del settore e in un periodo inedito per questa manifestazione: arriveremo in fiera all’inizio della campagna estiva e questo ci permetterà di valorizzare produzioni diverse e di poterci confrontare con i diversi buyer su fronti inediti per l’evento berlinese. Già in queste settimane di apertura preliminare delle agende degli espositori stiamo ricevendo numerose richieste di appuntamento da player di Paesi extraeuropei. Le premesse sono indubbiamente interessanti e credo che il contesto sarà ideale per valorizzare anche i progetti di rinnovamento varietale che ci vedono impegnati in prima linea, come le nuove nettarine piatte Ondine e una nuova varietà di kiwi a polpa verde. 



Una fiera come Fruit Logistica come può aiutare il settore ortofrutticolo?
Tutto il nostro settore ha sentito profondamente la mancanza di questi momenti di confronto e contatto cruciali per lo sviluppo del business e per la definizione delle strategie sia sul piano nazionale che internazionale. Un contesto come quello di Fruit Logistica, con un respiro globale, rappresenta un’opportunità preziosa per “misurare la temperatura” del settore a livello planetario, in particolare in uno scenario di incertezza geopolitica come quello attuale. Parallelamente, la nostra presenza all’interno dello spazio collettivo di CSO Italy contribuisce a valorizzare un sistema – quello italiano – che punta all’eccellenza. 



Tra poco più di un mese ci sarà Macfrut e in estate Biofach. Quanto è importante la partecipazione alle fiere per una realtà come Alegra per promuoversi e lavorare per una filiera equa?
Macfrut è tradizionalmente la “nostra” fiera, per storia e territorio di riferimento: siamo lieti di tornare a vivere tre giorni di intensi incontri e confronti in particolare con i nostri clienti italiani. L’evento di Rimini rappresenta anche l’occasione per entrare in contatto con quegli operatori che, complice l’incertezza attuale o l’impegno nelle rispettive filiere, non saranno stati presenti a Fruit Logistica. Biofach, invece, rappresenta il punto di riferimento per tutto il comparto biologico: la Germania, Paese ospite della manifestazione, rappresenta un mercato cruciale per questo segmento, così come per le linee di prodotti biodinamici. C’è grande attesa per il ritorno di questa kermesse: per Brio, la realtà specializzata in questo tipo di referenze, rappresenterà un momento chiave per promuovere la produzione dei nostri soci valorizzando anche la crescente offerta certificata Naturland e Demeter.

Copyright 2022 IFN Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: