eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

mercoledì 20 aprile 2022


G-Bag, la nuova shopper di Gamma Plastic

E’ nata ricalcando le forme del cestino per la spesa ed è il packaging ideale per uva ma anche mele, erbe aromatiche, ciliegie, pomodorini e agrumi fino a un massimo di 2 chilogrammi di prodotto. Stiamo parlando di G-Bag®, la shopper in 100% carta certificata Fsc, realizzata per la linea Special da Gamma Plastic, impresa padovana che produce packaging flessibili per ortofrutta.

G-Bag®, com’è nato il packaging
“Il prodotto è nato dalla richiesta di un nostro cliente, una catene di supermercati estera – spiega a IFN Andrea Barzon, direttore generale di Gamma Plastic – ci avevano chiesto di realizzare un nuovo packaging flessibile con maniglia di carta con caratteristiche differenti rispetto ai modelli già presenti sul mercato, in grado di rispondere alle esigenze della Gdo. E’ stato un lungo percorso di ricerca (durato circa tre anni) che ci ha permesso di distinguerci sul mercato: è stimolante per noi, azienda italiana, poter rispondere alle richieste estere. Con G- ag® abbiamo voluto creare un packaging ad alte prestazioni e minor impatto ambientale”. 
In particolare, il prodotto risponde ad otto richieste specifiche del mercato: sostiene l'economia circolare, è al 100% riciclabile, è un prodotto porzionato, consente un'esposizione ordinata, migliora la conservabilità, favorisce l'acquisto d'impulso, riduce gli spazi espositivi e custodisce l'integrità del prodotto. “G-Bag® nasce per regalare al consumatore la stessa fiducia e trasparenza come quando è il venditore a scegliere per lui l’ortofrutta” commentano dall’azienda.




Le caratteristiche del prodotto
G-Bag® si caratterizza per l’utilizzo della carta antiumido e per il sistema brevettato della maniglia: quest’ultima è una soluzione particolare, che attraverso una presa ergonomica ed un’ottima visibilità del prodotto, favorisce l’acquisto d’impulso. Il packaging è stato realizzato con il sistema Handy Twist brevettato, che aumenta l’ampiezza dell’apertura del pack e ne permette l’utilizzo sulle linee di confezionamento automatico. L’intera maniglia è realizzata con un solo materiale, ovvero un doppio strato rinforzato di pura cellulosa che garantisce al carico la massima tenuta.
“Contando sul digital marketing stiamo promuovendo il packaging per diversi prodotti commenta Barzon – la sua veste moderna è un richiamo alle nuove tendenze del mercato. Abbiamo voluto creare un prodotto che potesse rimarcare la nostra conoscenza dell’imballaggio flessibile in ortofrutta ma presentata con un substrato diverso rispetto a quello che è sempre stato offerto”.
Il bordo superiore di G-Bag® può inoltre essere personalizzato con qualsiasi grafica grazie alla tecnologia Aerographic®: “Questo tipo di lavorazione ci permette di dare una maggiore visibilità all’azienda o al suo marchio, oltre ad offrire un’areazione ottimale al prodotto – sottolinea Barzon – in questo modo ne preserviamo la sua integrità. La tecnologia Aerographic® ci permette inoltre di lavorare in maniera green senza utilizzare inchiostri. Allo stesso tempo possiamo creare nel packaging un’immagine personalizzata, che avvicina sempre di più il consumatore al prodotto. Il nostro obiettivo è utilizzare un unico materiale per dare il massimo beneficio in termini di conservazione e di presentazione di un prodotto ortofrutticolo”.



Campagna commerciale e primi feedback
“Per ora la confezione ci è richiesta principalmente per la commercializzazione di uva, pomodorini, ciliegie e pere – dice Barzon - Il prodotto è disponibile in tre versioni: small (fino a 500 grammi), medium (da 500 grammi a 1 chilogrammo) e large (da 1 a 2 chilogrammi); finora la medium è quella che stiamo vendendo meglio. I clienti sono molto contenti perché piace come si presenta, è semplice da utilizzare e ottimizza spazio e quantità in modo da organizzare nel miglior modo possibile anche i costi di trasporto”.
La confezione è apprezzata anche nella taglia più piccola, riservata alla distribuzione dei piccoli frutti: “Pensavamo che la small fosse troppo piccola, in realtà ci hanno chiesto anche confezioni da 250 grammi per fragole e ciliegie, si tratta di un packaging molto attraente per i consumatori”.
La distribuzione di G-Bag® è concentrata sul mercato europeo, dove l'Italia vale circa la metà delle richieste e interessanti sono le spedizioni verso l'Inghilterra. Ottime le prospettive di crescita: “Abbiamo lanciato G-Bag® sul mercato a inizio 2022 – conclude Barzon - ma la capacità di produzione è ancora limitata, così come per tutti i prodotti che hanno appena iniziato il loro percorso commerciale. La nostra intenzione rimane quella di ampliare il progetto, in modo da soddisfare sempre di più la nostra clientela sia estera che italiana: abbiamo realizzato anche una nuova confezione di G-Bag® resistente all’acqua per i prodotti particolarmente umidi come le ciliegie”.



Della linea Special di Gamma Plastic fa parte anche U-Pack®, il cestino in carta riciclabile al 100%; ideato inizialmente per contenere l’uva (da qui la U del nome), può accogliere altri frutti e agrumi fino a un massimo di 2 chili.

Copyright 2022 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: