eventi
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

lunedì 11 luglio 2022


Tempesta sulla Nocciola di Giffoni

Il maltempo della scorsa settimana si è abbattuto anche su alcune zone della Campania e in particolare nell'entroterra salernitano. Qui, nell'areale di Giffoni, terra di corileti, nella notte tra giovedì e venerdì piogge intense e vento forte hanno fatto irruzione nelle campagne.

"Nubifragio nella notte: danni ingenti ai noccioleti dell'areale della Nocciola di Giffoni Igp - conferma con un post su Facebook l'Op Tonda di Giffoni - Continuano le segnalazioni da parte dei soci".



Il presidente della cooperativa, Antonio Russo, ha scritto immediatamente alla Regione per comunicare "segnalazioni di notevoli danni alle produzioni agricole e in particolare alle nocciole, a causa della tromba d'aria verificatesi nella mattinata dell'8 luglio. Al già grave danno della siccità, che ha causato uno stress idrico delle piante di nocciolo con conseguente cascola, si è aggiunta questa ulteriore calamità che determinerà una consistente riduzione del raccolto fino alla totale perdita dello stesso nell'areale della Nocciola di Giffoni Igp. Ritenendo che, per effetto dei citati eventi, si sono determinate le condizioni per una grave crisi di produzione con conseguenti riflessi negativi sul reddito dei produttori agricoli del territorio di produzione della Nocciola di Giffoni e che ricorrano le condizioni per il riconoscimento di una calamità naturale, si chiede all'Ufficio l'accertamento dei danni".



E le foto pubblicate dalla cooperativa campana, che qui riproponiamo, mostrano rami spezzate e nocciole a terra. I danni della tempesta sono evidenti e tra i produttori c'è preoccupazione: la raccolta nei noccioleti di Giffoni Sei Casali e del comprensorio dei Picentini, quindi, potrebbe essere compromesso.

Le istituzioni locali si sono già mosse. Il sindaco di Giffoni Sei Casali, Francesco Munno, porterà la questione all’attenzione della Giunta comunale e del Consiglio della Comunità Montana in programma oggi: un primo passo per chiedere alla Regione Campania lo stato di calamità naturale per gli eventi eccezionali e le avversità atmosferiche. 




“È dovere di ogni buon amministratore dare risposte serie e concrete ai propri cittadini e nello specifico agli imprenditori che hanno subito forti danni alle colture. Servono risposte serie e concrete per sostenere i tanti imprenditori agricoli del settore - ribadisce il primo cittadino - La nocciola Igp di Giffoni è un patrimonio che va tutelato, protetto e valorizzato”.

Copyright 2022 IFN Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: