eventi
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

lunedì 15 settembre 2014


Food standard agency boccia Tesco: igiene carente

Le condizioni igieniche dei supermercati del Regno Unito sono insoddisfacenti. Tesco è il peggiore. Tra il 2012 e il 2013 sono state effettuate numerose ispezioni nei supermercati di Irlanda del Nord, Galles e Inghilterra. Il risultato? Nel 4,6% dei casi le condizioni igieniche lasciavano a desiderare.

La percentuale si riferisce a 510 ispezioni nei supermercati. I dati sono stati pubblicati da Food Standards Agency. Le ispezione erano volte soprattutto a proteggere i consumatori dalle contaminazioni alimentari e dagli avvelenamenti da cibo. Presso i supermercati Tesco, ben 29 ispezioni hanno dato scarsi risultati dal punto di vista delle condizioni igieniche.

I controlli condotti presso i punti vendita Lidl e Waitrose, invece, non avrebbero rilevato irregolarità. Come Tesco, anche Asda, Sainsbury's, Morrisons e Aldi hanno mostrato di avere dei punti vendita che non risultavano in grado di rispettare gli standard di igiene e sicurezza alimentare, secondo i dati raccolti.

I dati vengono regolarmente aggiornati sul sito web di Food Standard Agency e riflettono le condizione relative all'igiene alimentare nei supermercati al momento dei controlli eseguiti dalle autorità locali.

Dei 1789 punti vendita Tesco esaminati, cinque hanno ricevuto il punteggio minimo. Quattro supermercati Sainsbury sui 994 presi in considerazione non hanno superato i controlli.
Un portavoce di Tesco ha dichiarato che la catena di supermercati prende molto seriamente la questione dell'igiene e della sicurezza del cibo e si è rivolto ai consumatori ricordando che quando si presentano dei problemi, vengono affrontati subito.

Waitrose, che ha ottenuto buoni risultati, ha invece potuto riconfermare su base concreta il proprio impegno per mantenere elevati gli standard di igiene e pulizia nei supermercati, dimostrandosi orgoglioso del riconoscimento ottenuto. Identica reazione da Lidl, per cui i buoni risultati delle ispezioni hanno confermato l'efficacia della propria strategia di successo.

Fonte: GreenBiz


Leggi altri articoli su:

Gdo

Altri articoli che potrebbero interessarti: