eventi
THINK FRESH
7 Settembre 2020
MACFRUT  DIGITAL
8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

Lidl Italia giovedì 2 luglio 2020


Lidl l'esportatore: i numeri dell'ortofrutta

Lidl investe in Italia e per l'Italia, come sottolinea la catena - oltre 660 punti vendita nel nostro Paese - nel nuovo piano aziendale che si focalizzerà su tre pilastri: gli investimenti immobiliari nella rete vendita e nella logistica, la creazione di nuovi posti di lavoro sul territorio e la valorizzazione della filiera agroalimentare italiana, anche grazie all’export di prodotti locali nei 29 Paesi in cui l’azienda opera. E qui entra in gioco l'ortofrutta: lo scorso anno Lidl ha esportato 420 milioni di euro di frutta e verdura, acquistata dai produttori italiani e venduta nei supermercati Lidl nel mondo (oltre 10.800 punti vendita e circa 287.000 dipendenti). L'insegna, sottolinea in una nota, esporta circa il 9% del valore totale di export di frutta e verdura italiana a livello globale.



Ma cosa ha in mente Lidl Italia per il futuro? Entro la chiusura dell'esercizio fiscale 2020 prevede l'apertura di 50 nuovi punti vendita (la rete supererà così a quota 700) per investimenti immobiliari superiori ai 400 milioni di euro tra nuove aperture e restyling di vecchi punti vendita, oltre a interventi sulle piattaforme logistiche. Dopo il lockdown il piano di espansione è ripartito a pieno regime già dal 4 maggio scorso, giorno della riapertura dei cantieri, e la successiva inaugurazione dei primi 4 nuovi punti vendita (Ancona, Manerba del Garda (Brescia), Osio Sotto (Bergamo), Cormano (Milano)). Ieri, invece, Lidl ha tagliato il nastro del pdv di via delle Forze Armate a Milano, la quinta apertura in meno di due mesi.



Lidl scrive di voler continuare a spingere sull'italianità. L’80% di quello che i clienti Lidl trovano in assortimento è prodotto in Italia. Rimarrà centrale il ruolo delle piccole e medie imprese alimentari e continuerà ad essere fondamentale il valore dell’export: Lidl riesce ad esportare la tradizione enogastronomica italiana in giro per il mondo e nel 2019 l’azienda ha esportato prodotti italiani per un valore superiore a 1,6 miliardi di euro, di questi, come anticipato, 420 milioni sono di ortofrutta.


 
“Lidl per L’Italia nasce dalla nostra determinazione nel guardare al futuro con positività e ottimismo - commenta Massimiliano Silvestri, presidente di Lidl Italia - Nei mesi scorsi abbiamo sentito parlare tante volte di ripartenza, rilancio e fiducia. Si tratta di concetti che assumono oggi più che mai un significato importante non solo per il comparto della Grande distribuzione organizzata, ma per tutta l’economia italiana. Vogliamo condividere la nostra visione di futuro, che esprimiamo attraverso i tre pilastri alla base di questo piano: occupazione, investimenti e sostegno alla filiera del Made in Italy. Come Lidl continueremo a puntare sulle eccellenze del nostro Paese per valorizzarle sia in Italia che all’estero contribuendo ad un’importante fetta dell’export dei prodotti nostrani”.

Copyright 2020 Italiafruit News


Maicol Mercuriali
Editor - Social Media Manager
maicol@italiafruit.net

Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: